un’amicizia-l’opera-magna-di-silvia-avallone-edita-per-rizzoli.

Un’amicizia. L’opera magna di Silvia Avallone edita per Rizzoli.

Spread the love

Oggi presentiamo “Un’Amicizia”, un volume edito da Rizzoli nel 2020 realizzato da Silvia Avallone. Continua l’appuntamento con “Book: Libri & Letture“, la rubrica diretta dall’Infermiere Giovanni Maria Scupola.

“Prima che la conoscessero tutti in tutto il pianeta, Beatrice era una ragazza normale, era mia amica. La migliore, per essere precisi, l’unica che abbia avuto”.

Mi sono accostata a questo libro leggendo un post di un’amica che lo esaltava. A dire il vero ho continuato fino alla metà delle oltre 400 pagine che lo compongono senza grande slancio.

Chi si aspetta una storia che prenda sin dalle prime pagine, che coinvolga travolgendo in un vortice di emozioni, probabilmente resterà delusa/o.

I fatti, che occupano diversi anni, raccontati attraverso vari flashback, scorrono lentamente, frammisti a tante osservazioni e riflessioni della protagonista che narra in prima persona di un’amicizia nata circa vent’anni prima nella città ligure, in cui, suo malgrado, si era trasferita da Biella.

E’ facile trovare un nesso con la propria storia: a chi non è mai capitato di avere un’amica o un amico che ha rappresentato tutto, una sorta di completamento di se stessi? A chi non è capitata un’amicizia sbagliata, che ha lasciato dentro di sé risentimenti, rimpianti e rimorsi?

Il tema è universale, trattato da autori e autrici passati/e e contemporanei/e.

Mi viene in mente L’amica geniale: si trovano alcune connessioni tra le due opere che hanno come filo conduttore un rapporto d’amicizia ormai interrotto tra due persone diverse e opposte.

Un’amicizia, raccontata in prima persona da Elisa, la protagonista, ci offre anche la possibilità di fare un salto dal proprio io a un’analisi più complessa della realtà: noi sappiamo tutto di noi stessi, ma quali sono i pensieri, le motivazioni, qual è stata la vita dell’altra persona? Basterà l’osservazione esterna a dare ragione a tutte le nostre certezze?

Questo è quello che mi resta dopo la lettura del romanzo: il dubbio, la necessità di domandarci se ciò che appare è davvero reale e, forse, di aprirci di più all’ascolto.

“Un’amicizia” di Silvia Avallone edito da Rizzoli.
“Un’amicizia” di Silvia Avallone edito da Rizzoli.

Sabrina Pallara, LaAV – Lecce

L’articolo Un’amicizia. L’opera magna di Silvia Avallone edita per Rizzoli. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts