Spread the love

Responsabilità civile del capofamiglia: come sfuggire alla bimba assassina.

Perché ogni genitore con figli piccoli deve avere la polizza di responsabilità civile del capofamiglia?

Nell’immaginario comune, i figli minori sono rappresentati come angeli, piccoli e indifesi, che i genitori giustamente devono proteggere. Spesso, tuttavia, sono proprio questi a doversi tutelare dai loro pargoli, delle vere e proprie mine vaganti.

I genitori sono infatti responsabili dei danni causati dai figli minorenni. Un esempio banale ma non scontato potrebbe essere il figlio con meno di 18 anni, che trasporta un passeggero sul motorino. Quante volte abbiamo assistito a questo orrendo crimine? Se i due under 18 avessero un incidente, la classica RCA non coprirebbe perché da legge, anche se il mezzo è omologato per due, un minore non può portare passeggeri a bordo.

Tratto da una storia vera

“Noi, … nato a … il … e … nata a … il …, genitori di … nato a … il …, chiediamo il risarcimento danni, per l’incidente meglio descritto a seguire, nel quale è rimasto coinvolto il nostro figlio.

Il giorno 14-06-2020 alle ore 17.54 all’interno della polisportiva …, mio figlio mentre giocava con una sua amica nella zona tra il bar e il campo da basket aperto, è stato investito da una bicicletta guidata dal bambino …, figlio di … ed …

Ho prestato immediatamente soccorso ad entrambi i bambini; mio figlio … ha iniziato subito a piangere lamentando forte dolore alla gamba sinistra; gli ho applicato ghiaccio poi l’ho preso in braccio e mi sono seduto ai tavoli del bar.

Non passando il dolore e non potendo stendere del tutto la gamba né appoggiarla a terra, insieme a mia moglie abbiamo portato il bambino al pronto soccorso dell’ospedale … di … (accettazione 14-06-2020 ore 19:19) ed, in seguito a visita specialistica e radiografia, la diagnosi è stata la seguente: FRATTURA TIBIA E PERONE SINISTRO CON PROGNOSI DI 30GG.

Se necessario possiamo produrre documentazione medica dell’ospedale e ripresa video dell’accaduto delle telecamere fisse della polisportiva.

La denuncia, riportata fedelmente è quella di un mio cliente. Due bambini che giocando si fanno male; quante volte vi è capitato di assistere a questa scena pericolosissima?

E’ facile ora per me fare dell’ironia; eppure, se il mio cliente non avesse avuto una comune polizza di RC del capofamiglia, avrebbe dovuto rispondere con il suo patrimonio personale per quanto accaduto. E non si parla del costo di un gelato, offerto al bimbo con la bua al ginocchio!

Perchè avere una polizza di responsabilità civile del capofamiglia?

Perché proprio come nelle più antiche tribù indiane è il capo tribù a rispondere per tutto il clan.

Una polizza del capofamiglia costa in media dai 70€ ai 130€ e copre da un’infinità di situazioni che si vivono tutti i giorni: un bambino che andando in bici investe qualcuno, come nel caso sopracitato oppure giocando a pallone rompe il vetro della finestra di un vicino; un vaso di fiori che cade dalla terrazza e sfascia la macchina del vicino parcheggiata difronte casa; il vetro dell’iphone dell’amico in frantumi per colpa di una mia spinta; una macchina che per evitare il mio cane scappato dal cancello si schianta contro un muretto; etc etc…

Chucky, la bambola assassina, è poi davvero solo un film???

Leggi anche: https://www.adhocnews.it/ma-le-assicurazioni-pagano-davvero-o-e-tutta-una-truffa/

www.facebook.com/adhocnewsitalia

www.youtube.com/adhoc

Tweet di ‎@adhoc_news

SEGUICI SU GOOGLE NEWS: NEWS.GOOGLE.IT