chablis-fourchaume-premier-cru-2018-william-fèvre
Spread the love

William Fèvre crea la sua Maison nel 1959 a Chablis e nel 1998 l’azienda viene acquisita dalla famiglia Henriot, che produce Champagne a Reims, e che acquista nuove parcelle nelle zone più̀ vocate della denominazione: oggi la proprietà̀ conta 78 ettari, suddivisi in 90 parcelle, di cui 15,9 classificati Premier Cru e 15,2 Grand Cru, ed è una delle cantine con la maggiore estensione di vigneti di proprietà̀ nella zona dello Chablis. La grande attenzione posta nei confronti del paesaggio e dell’ambiente circostante ha permesso alla William Fèvre di acquisire, nel febbraio 2015, l’importante menzione Haute Valeur Environnementale che indica il basso impatto aziendale sul territorio.

L’appellation Chablis Fourchaume Premier Cru è situata sulla riva destra del Serein, fiume che gioca un ruolo di regolatore in un’area semicontinentale soggetta a gelate primaverili. Siamo  tra i 120 e i 200 metri di altitudine con un’esposizione sud, sud-ovest molto favorevole e vigneti impiantati su un suolo kimmerdigiano, terreni profondi e caratterizzati dalla presenza di marne.

Il risultato sono vini ammalianti, dotati di ricchezza ed eleganza, che ostentano la mineralità̀ caratteristica del terroir di Chablis. In cantina le uve vengono spostate sfruttando il principio della forza di gravità, evitando così qualsiasi tipo di pressione che potrebbe pregiudicare la qualità̀ del vino. La pressatura, di breve durata, è soffice, al fine di separare delicatamente la parte solida dalla parte liquida delle uve. Le fecce fini vengono mantenute il più̀ possibile intatte così che la fermentazione alcolica e, successivamente, quella malolattica, si svolgano in maniera spontanea. Infine, l’affinamento, per il 40-50% della cuvée, dura dai 13 ai 14 mesi, di cui 5/6 mesi sulle fecce fini, in fusti di rovere francese, mentre il resto del vino viene fatto invecchiare in piccole vasche in acciaio inox.

 

James’ Tasting

CHABLIS FOURCHAUME PREMIER CRU 2018 WILLIAM FÈVRE

Il bouquet, all’olfatto, è molto aromatico ed ampio: unisce alle note fruttate quelle floreali, aromi agrumati, limone, chinotto, zest di agrumi,  nuance di erbe aromatiche, maggiorana, salvia e rosmarino, aromi balsamici, tabacco di sigari cubani, cioccolato bianco e fava di cacao. Al palato è complesso, fresco, estremamente elegante, si combinano potenza, carattere e rotondità̀, con un finale minerale e un retrogusto di liquirizia.

 

gajadistribuzione.it

Category: spa