Wu Lien-teh, il medico malese protagonista del doodle di oggi

Posted On By Press
wu-lien-teh,-il-medico-malese-protagonista-del-doodle-di-oggi
Spread the love



(Wikimedia Commons)

  • Mondo
  • mercoledì 10 Marzo 2021

Nacque 142 anni fa, è ricordato perché ideò le mascherine chirurgiche per contrastare la peste in Manciuria agli inizi del Novecento



(Wikimedia Commons)

Wu Lien-teh è stato un medico malese, noto soprattutto per essere stato uno dei maggiori fautori dell’uso delle mascherine chirurgiche per la prevenzione della trasmissione di malattie per via aerea. In particolare durante la peste della Manciuria, in Cina, sviluppò un tipo di mascherina in cotone idrofilo che contribuì alla fine dell’epidemia, nel 1911. Wu Lien-teh è il protagonista del doodle di oggi di Google, cioè l’immagine che sostituisce il classico logo nell’homepage.

Wu Lien-teh nacque il 10 marzo del 1879 a Penang, in Malaysia, da genitori di origine cinese, e studiò medicina all’Università di Cambridge, in Inghilterra. Iniziò a lavorare in Europa, dopo qualche anno tornò prima in Malaysia e poi si trasferì in Cina. Nel 1908 fu nominato vice-direttore della scuola militare di medicina dell’Impero Cinese e due anni più tardi fu inviato in Manciuria per studiare e identificare una misteriosa malattia che si rivelò poi essere una peste polmonare, che uccise in tutto circa 60mila persone in due anni.

Nel 1915 Wu fondò la prima associazione medica non governativa e nel 1935 divenne la prima persona malese a essere candidata per il premio Nobel per la Medicina per il lavoro svolto nel contrastare la peste in Manciuria. Negli ultimi anni della sua vita tornò a vivere in Malaysia, e morì a Penang il 21 gennaio del 1960.

Un tribunale turco ha condannato all'ergastolo cinque persone per l'omicidio dell'ambasciatore russo Andrei Karlov, compiuto ad Ankara nel 2016

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *