Spread the love

Comitato di Redazione

Vodka di Chernobyl: la polizia ucraina effettua un maxi sequestro di superalcolico ottenuto da materie prime coltivate vicino alla centrale nucleare tristemente nota.

Circa 1500 bottiglie di Vodka di Chernobyl (chiamata Atomik) è stata sequestrata nelle ultime ore dalla polizia locale.

Non sono ancora state divulgate le cause ufficiali della manovra di polizia ma sembra scontato il collegamento con le ultime notizie di un risveglio del reattore numero 4 della centrale, che ha ripreso ad emettere radiazioni.

La Chernobyl Spirit Company, l’azienda produttrice, infatti utilizza per la realizzazione dei propri alcolici alcune materie prime coltivate direttamente nei territori limitrofi all’ex centrale nucleare.

Comitato di Redazione