vitamina-d-e-coronavirus:-esiste-una-correlazione-tra-i-due?
Spread the love

Vitamina D e Coronavirus: esiste una correlazione tra i due? La vitamina D ci protegge dal Covid-19?

Vitamina D e Coronavirus: proviamo a rispondere al quesito che ormai da mesi ci proponiamo.

Che cos’è la vitamina D?

La vitamina D l’abbiamo già trattata nel nostro precedente articolo, che vi invitiamo a leggere.

Vitamina D: cosa è, carenza ed eccesso, dieta e stile di vita.

Sì, ma essa ci protegge dal Covid?

Navigando in rete troviamo pareri discordati riguardo a tale quesito.

Questo argomento viene ormai affrontato da novembre 2020.

Sul sito del Ministero della Salute leggiamo: Link di riferimento.

FALSO: La vitamina D protegge dall’infezione da nuovo coronavirus.

VERO: Non ci sono attualmente evidenze scientifiche che la vitamina D giochi un ruolo nella protezione dall’infezione da nuovo coronavirus. La Circolare del 30 novembre 2020 del ministero della Salute “Gestione domiciliare dei pazienti con infezione da SARS-CoV-2” sottolinea che “non esistono, ad oggi, evidenze solide e incontrovertibili (ovvero derivanti da studi clinici controllati) di efficacia di supplementi vitaminici e integratori alimentari (ad esempio vitamine, inclusa vitamina D, lattoferrina, quercitina), il cui utilizzo per questa indicazione non è, quindi, raccomandato.”

Al contempo però emerge il seguente studio scientifico:

Leggi lo studio Vitamin D 25OH deficiency in COVID-19 patients admitted to a tertiary referral hospital.

Per chi volesse approfondire, del seguente studio ne abbiamo ampiamente parlato nel seguente articolo:

Ricercatori italiani: correlazione fra gravità clinica del Covid e Vitamina D.

 

L’articolo Vitamina D e Coronavirus: esiste una correlazione tra i due? proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.