vestiti,-bustier,-scarpe,-biancheria-intima,-ma-anche-occhiali,-strumenti-musicali,-libri-e-dischi-appartenuti-alla-mitica-e-indimenticabile-cantante-britannica-saranno-messi-in-vendita-dalla-casa-d’aste-julien’s-auctions
Spread the love

Sono passati dieci anni dalla morte di una delle voci più calde ed emozionanti della musica. Amy Winehouse non si può dimenticare, quegli occhi magnetici e quelle note soul sono entrati nell’anima di tutti. 

amy winehouse

All’asta la collezione di abiti di Amy Winehouse

Compresi i suoi look un po’ folli, su cui adesso qualcuno potrà mettere le mani: sì, perché i vestiti della mitica e indimenticabile cantante soul andranno all’asta.

Decine di capi, compreso quello che indossò nel suo ultimo concerto un mese prima della sua drammatica morte nel 2011 saranno messi in vendita, da lunedì 18 ottobre, dalla casa d’aste Julien’s Auctions.

Dal 18 ottobre un pezzo della mitica cantante soul può essere nostro

Il profilo Instagram di Julien’s Auction, intanto, ha già iniziato a presentare sui social media tutti i lotti disponibili della vasta collezioni degli abiti, oltre 800 vestiti, bustier, pantaloni, pantaloncini, scarpe, biancheria intima, ma anche occhiali, strumenti musicali, libri e dischi appartenuti alla star.

Valore stimato fino a due milioni di dollari

Il valore dell’intera collezione, stimato da uno a due milioni di dollari, dopo l’esposizione a New York, partirà alla volta di Beverly Hills dove sarà battuta all’asta chiamata Property From The Life And Career Of Amy Winehouse, il 6 e il 7 novembre, sia in presenza sia online.

Il vestito dell’ultimo concerto di Amy Winehouse

Di tutti i vestiti, ovviamente un ruolo speciale lo avrà quello indossato la serata di quel concerto maledetto che ne decretò il tracollo. Circa un mese dopo quel giugno 2011 a Belgrado dove ubriaca si presentò sul palco venendo fischiata dal pubblico, infatti, la star britannica si uccise nel suo appartamento a Londra, nel quartiere di Camden Town. Si stima che tale abito sarà battuto all’asta tra i 15 e i 20mila dollari.

Ricevi news e aggiornamenti

sulle ultime tendenze beauty

direttamente nella tua posta

Per te subito in regalo

LE LEZIONI DI YOGA CON SAYONARA MOTTA

Il ricavato per la Fondazione che aiuta i giovani affetti da dipendenze

Nolan ha spiegato che l’intenzione dei genitori di Amy Winehouse, Mitch e Janis, è di preservare «l’eredità e la memoria» della figlia e raccogliere fondi per la loro fondazione, la «Amy Winehouse Foundation», che aiuta i giovani adulti affetti da dipendenze da droghe e alcol.

iO Donna ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *