vania-mette-il-medico-alle-strette:-il-problema-e-che-sono-infermiera-o-che-sono-donna?

Vania mette il medico alle strette: Il problema è che sono Infermiera o che sono donna?

Spread the love

Vania, Infermiera di chirurgia: Un paio di medici ignorano le infermiere al briefing. Ne ho preso uno e l’ho messo alle strette davanti a tutti chiedendo “Il problema è che sono infermiera o che sono donna?”.

Vania B* è un’infermiera di chirurgia di Napoli. Ci scrive una lettera per raccontarci un episodio che l’ha vista protagonista e che rappresenta il riscatto di molte colleghe.

“Gentile AssoCareNews.it,

non vi scrivo per alimentare presunte guerre fra ruoli sanitari ma per raccontare un fatto che mi è accaduto.

Questi sono eventi di emancipazione: moltissimi medici e infermiere si rispettano reciprocamente.

Ma ancora in alcuni posti non succede.

Come il mio reparto. Lavoro in chirurgia a napoli. Ancora siamo un pò indietro nel rapporto medici/infermieri purtroppo.

Succede pertanto che a seconda di chi c’è, il briefing ha senso o meno farlo.

Questo perchè avrebbe sempre senso, ma un paio di professoroni non tengono in considerazione mai noi infermiere.

L’ultimo al quale ho partecipato è stato qualche giorno fa.

Sempre le stesse faccende, non riuscivo neanche ad ascoltare. Ad un certo punto si parlava della lesione chirurgica.

Neanche ascoltata. Ad un certo momento uno degli altri medici “normali” gli dice anche di ascoltarmi. Lui mi fa finire e poi continua a dire la sua senza invece prendermi in considerazione.

Allora gli ho detto testuali parole “Scusi dottore. Lei non mi ascolta e non ascolta mai le mie colleghe. Le ho appena parlato e fa finta di non sentire. Ma qual’è il suo problema, che sono infermiera o che sono una donna?”.

Ho spiazzato tutti e non ha saputo cosa dirmi, tutto rosso in viso tra imbarazzo e rabbia.

Ai briefing dei giorni successivi ha partecipato con monosillabe.

Poi finalmente oggi (lettera del 24 dicembre, ndr) è tornata la normalità, anzi meglio!

Mi ha chiesto scusa e dice che ha apprezzato molto il mio carattere. Gli ho ovviamente detto che deve apprezzare l’infermiera che ha davanti a prescindere dal carattere. Dice che lo farà.

Sono contenta, una volta tanto il dialogo è servito, seppur movimentato!

Vania“.

L’articolo Vania mette il medico alle strette: Il problema è che sono Infermiera o che sono donna? proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts