una-nuova-area-benessere-per-l’adler-spa-resort-dolomiti

Una nuova area benessere per l’Adler Spa Resort Dolomiti

Spread the love

Un progetto di ristrutturazione in linea con le necessità emerse post lockdown. Più spazio, più privacy, più luce e natura. Obiettivo: conciliare heritage e innovazione, migliorando sempre l’offerta. È questo lo spirito imprenditoriale che anima da sempre la famiglia Sanoner, proprietaria degli ADLER Spa Resorts & Lodges e che ha guidato questo re-design dell’area benessere, seguito da Lukas Sanoner  in collaborazione con la famiglia e gli esperti dell’ADLER Spa.

Pensato per il massimo comfort e benessere dell’ospite, lo spazio disegnato segue il concetto di “open-space” autentico di montagna, con un touch moderno. I materiali sono autoctoni, vivi, materici e sostenibili, come il legno locale che trova grande utilizzo. Il concept progettuale – ideato con l’architetto Igor Comploj di Ortisei- è in linea con lo stile costruttivo Adler che fa della natura il suo interlocutore primario e della luce un ruolo centrale e mira ad aumentare la disponibilità di spazio, l’illuminazione naturale ed il livello di privacy, garantendo un’offerta Spa sempre all’avanguardia.

PIÙ SPAZIO




Grazie all’intervento, la zona di ricevimento SPA è stata fortemente ampliata: qui troverà luogo la reception – uno spazio luminoso di accoglienza e consulenza in cui l’ospite potrà contare su consigli specialistici su misura, la zona di attesa per trattamenti – un open space esclusivo e confortevole affacciato su una suggestiva e soleggiata terrazza esterna; un’area buffet rinnovata ed il parrucchiere. Qui sarà disponibile anche lo Spa shop, un open space molto spazioso, con consulenza continua durante tutto il giorno ed un concetto di luce all’avanguardia studiato per garantire un’esperienza di shopping unica.




Nasce una nuova zona di ca. 800 mq con 17 nuove cabine dedicate ai trattamenti, collocate al termine di un percorso di grande atmosfera che si affaccia su due romantici giardinetti interni.


E nasce un nuovo padiglione per yoga e meditazione di circa 50 mq, che integra la zona yoga esistente. La sua architettura, che unisce elementi ancentrali e locali, è decisamente inedita: sarà costruito solo con tronchi di abete rosso cresciuto all’Alpe di Siusi e processati in modo tradizionale da un falegname del luogo. Uno spazio magico, pensato per lezioni private o piccoli gruppi, per ritrovare il proprio equilibrio.

PIÙ LUCE e NATURA


L’area sarà inondata di luce naturale grazie a grandi vetrate moderne che creano un dialogo costante tra l’interno e la natura circostante, fonte di bellezza e dotata di potere terapeutico. La vista sulle montagne e sui giardinetti interni affascinerà gli ospiti contribuendo al benessere e relax di corpo e mente.

PIÙ PRIVACY


Il nuovo spazio avrà un layout studiato per gestire al meglio e in assoluta tranquillità, la consulenza professionale per i trattamenti ed i prodotti cosmetici proposti all’ospite.

Da sempre ADLER ha definito gli standard nel wellness e spa a livello internazionale: si pensi che, grazie all’integrazione dei trattamenti ayurvedici con quelli ispirati alla tradizione alpina, circa 30 anni fa, l’ADLER divenne il primo centro in Alto Adige a offrire soggiorni interamente dedicati al wellness. Fu una vera rivoluzione, perché a quei tempi, il concetto di vacanza non era legato al concetto di cura del corpo. Negli anni, si sono poi succedute una serie di importanti innovazioni che hanno portato ADLER a divenire assoluto riferimento per il benessere olistico: con la fiabesca e scenografica area saune d’ispirazione fusion, tra Tirolo e Oriente, le calde piscine e suggestive attrazioni acquatiche, i percorsi spa unici, condotti da personale altamente qualificato e l’accurata proposta di attività mente & corpo.

Quella che si concluderà quest’anno ad aprile, è la prima fase di un progetto articolato che vede una seconda fase di intervento nella primavera 2022 e prevederà la costruzione delle “Saune sul lago” un’area benessere estesa su circa 350 mq e posizionata su un grande pontile in mezzo ad un laghetto nonché l’ampliamento dell’area relax panoramica.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *