the-green-corner:-patrimonio-culturale-e-contemporaneita

The Green Corner: patrimonio culturale e contemporaneità

Spread the love

L’edificio Green Corner a Muharraq, nel Bahrain, è un suggestivo esempio di come elementi vernacolari caratteristici di un luogo, possano essere traslati nella modernità. Commissionato dallo Shaikh Ebrahim Center, l’edificio realizzato dallo Studio Anne Holtrop è strutturalmente sempliceblocchi di calcestruzzo grezzi sono protagonisti sia nell’estetica che nell’essenza del progetto. Un elogio ai materiali e alle tecniche artigianali tipiche della regione, sono il segno della sostenibilità grazie all’abbattimento dei costi di trasporto e di lavorazioni degli elementi.

Green Corner, Muharraq, Bahrain | Client: Shaikh Ebrahim Center | Architecture: Studio Anne Holtrop | Interiors: Ammar Basheir Creative Studio

All’interno si apre il nuovo centro culturale, che comprende un’area dedicata al restauro di opere d’arte e manoscritti storici, gestito in collaborazione con la Bibliotheca Alexandrina d’Egitto, un archivio di arte e letteratura del Bahrain.

Ad equilibrare l’estetica brutalista e minimale dell’edificio, l’interno progettato dal designer Ammar Basheir, dai colori vibranti ed elementi a contrasto. “Abbiamo lavorato per creare uno spazio vivo, intimo ma allo stesso tempo eclettico”, afferma Basheir. “Questi sono pezzi fatti da artigiani locali, che donano un’atmosfera calda, inseriti in un centro creato per accogliere le persone, e non in un luogo istituzionale e freddo. 

Green Corner, Muharraq, Bahrain | Client: Shaikh Ebrahim Center | Architecture: Studio Anne Holtrop | Interiors: Ammar Basheir Creative Studio

All’interno troviamo infatti una serie di elementi dalle diverse influenze, un melting pot che rispecchia l’anima cosmopolita del designer. Pezzi di artigiani e artisti locali, come i quadri scenografici che spiccano nelle sale (tra questi Hala al Khalifa, Mohamed Rabie e Jamal Abdul Rahim), in dialogo con arredi vintage di metà secolo e tocchi pop, tra vasi colorati e sedute in velluto.

Il Green Corner è frutto della collaborazione tra lo Shaikh Ebrahim Center del Bahrain e il Ministero della Cultura e della Gioventù degli Emirati Arabi Uniti. Un risultato importante simbolo della nuova spinta progressista del paese. “Questo progetto è estremamente emotivo, pur rimanendo rispettoso del patrimonio storico culturale che accoglie”, afferma Basheir. “Allo tesso tempo volevamo creare un senso di evasione, in cui respirare la tipicità e la tradizione del luogo ma senza esserne oppressi. Questo è un posto felice, abbiamo lavorato su materiali e su colori che trasmettessero positività. Una qualità che abbraccerò sempre: coinvolgere tutti i tuoi sensi. Tutti i miei progetti sono colorati, poetici e teatrali.

Green Corner, Muharraq, Bahrain | Client: Shaikh Ebrahim Center | Architecture: Studio Anne Holtrop | Interiors: Ammar Basheir Creative Studio

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *