tartufo-e-birra,-un-sapore-particolare
Spread the love

tartufo-e-birra,-un-sapore-particolare

Non c’è solo il vino da abbinare al tartufo, anche la birra

Il tartufo rappresenta un alimento molto pregiato, richiesto, ricercato e culinariamente interessante per arricchire piatti della tradizione o innovative ricette all’avanguardia del gusto.

Esistono due tipologie di tartufo: il tartufo bianco e il tartufo nero.

Il primo è molto intenso ed avvolgente ed è per questo motivo che è utilizzato solo come aggiunta aromatizzante alle pietanze (nella maggior parte dei casi grattugiato) e non viene quindi consumato direttamente come avviene invece per il tartufo nero.

Tartufo e birra

come abbinare la birra al tartufo

Come abbinare la birra al tartufo bianco ed al tartufo nero, non c’è solo il vino da abbinare al tartufo

Il tartufo bianco è un ottimo abbinamento per ricette quali risotti, carne, formaggi, uova o verdure; il tartufo nero è consigliato per piatti più corposi quali frittate, zuppe dense o primi piatti ripieni quali tortelloni o ravioli.

Ma qual è l’abbinamento di bevanda migliore per esaltare al massimo il gusto ed il sapore di un alimento così pregiato?

Molti risponderebbero il vino, ma questo articolo si propone di aprirvi la mente ad un’idea molto più particolare che vi permetterà di osare e sperimentare un gusto tutto nuovo: tartufo e birra.

Abbinare correttamente una birra al tartufo però non è un’impresa semplice perché entrano in gioco diverse componenti: dal grado alcolico della birra, al suo retrogusto amaro, alla pienezza della schiumatura, ma anche alla qualità del tartufo, alla tipologia di piatto prescelta e al periodo di stagionatura del tartufo.

E’ importantissimo infatti che la birra non sia eccessivamente forte (sia di grado alcolico che di intensità di sapore) da coprire con la propria corposità il gusto del tartufo perché si andrebbe a rovinare il connubio perfetto del piatto che si sta gustando.

La birra però deve essere in grado di sciacquare in qualche modo la bocca e permettere quasi che il boccone successivo di tartufo, sia come assaporarlo per la prima volta: una serie di primi assaggi dello stesso piatto per portare la degustazione alla massima essenza culinaria.

E’ senza dubbio da mettere in chiaro come un tartufo nero rispetto a quello bianco sia più facilmente associabile ad una birra.

Il motivo principale è che il sapore di un tartufo nero è molto più deciso e resta per più tempo in bocca rispetto a quello di un tartufo bianco e questo significa che difficilmente il sapore di una birra (anche corposo o con una quantità di luppolo intensa) possa sovrastarlo.

The post Tartufo e birra, un sapore particolare appeared first on Tartufo Bianco – Ricette e Consigli.