tagliatelle-di-seppia-:-ricetta-facile-e-gustosa

Tagliatelle di Seppia : ricetta facile e gustosa

Spread the love

Vuoi stupire tutti a cena? Prova queste Tagliatelle di Seppia, sono facili da preparare e fari un figurone!

Tagliatelle di Seppia

Solo pensiero di metterti ad impastare per creare delle gustose tagliatelle ti fa accapponare la pelle?

Mettiti tranquilla, queste tagliatelle hanno tutti i requisiti per essere cucinate senza timore!

Sono facili da preparare.

Sono adatte a tutti.

Non richiedono l’utilizzo di farina e mattarello.

Come è nata l’idea di preparare le Tagliatelle di Seppia?

E’ una domanda che prevede una risposta molto semplice!

Adoro le seppie, e spesso le faccio semplicemente cuocere in forno con un filo d’ olio Evo: una vera delizia!

In una giornata veramente caldissima, mi sono rifiutata di accendere il forno per cucinare.

Avevo però assolutamente voglia di mangiare qualcosa di fresco e veloce da cucinare, ma che non fosse la solita pasta fredda o insalatona!

Pasta Fredda? E se facessi delle Tagliatelle di Seppia?

Tantissime volte ho creato con zucchine e carote degli “spaghetti” dando vita a veri e proprio piatti di Pasta di Verdure, belli da vedere e interessanti da mangiare!

Non avevo mai creato la “pasta di pesce”, ma la cucina è bella e la amo perchè mi da modo di sperimentare in tanti campi!

Se sono qui a raccontarti come realizzare questo piatto, sai già che questo esperimento è uscito una meraviglia!

In meno di 30 minuti ho preparato la cena e ho avuto tutto il tempo e la calma per degustarla con grande soddisfazione!

Si tratta di una vera e propria torretta composta da tre stratti:

  1. Dadolata di Seppia con pomodorini
  2. Carpaccio di Zucchine
  3. Tagliatelle di Seppia

La Ricetta delle Tagliatelle di Seppia

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 Seppia di circa 400 gr
  • 1 zucchina
  • pomodori ciliegino q.b.
  • Bottarga di Muggine
  • Olio Evo
  • Sale Nero

Materia occorrente:

  • 2 coppapasta
  • Acqua calda
  • Acqua fredda
  • Ghiaccio
  • Un pelapatate

Procedimento:

Per la Dadolata di Seppia con Pomdorini:

  • recupera i tentacoli e le alette della Seppia e taglia tutto finemente formando una dadolata;
  • vuota i pomodorini dei loro semi, tagliali finemente e uniscili alla dadolata di seppia;
  • condisci con un filo di Olio Evo e lascia riposare.

Per il Carpaccio di Zucchine:

  • lava la zucchina e spuntane le estremità;
  • tenendola appoggiata per il lungo sul piano di lavoro, affettala con il pelapatate formando delle striscioline sottili;
  • otterrai un vero e proprio carpaccio, molto leggero e morbido;
  • mettilo in una ciotola, dai una spruzzata di Olio Evo e una spolverata di pepe e lascialo riposare.

Per le Tagliatelle di Seppia:

  • Metti sul fornello una pentola capiente con acqua;
  • Quando l’acqua arriva a bollore immergi la Seppia e lasciala cuocere per 60 secondi (non di più e non di meno);
  • Scola la Seppia e immergila in una ciotola in cui avrai preparato acqua fredda e ghiaccio;
  • Lasciala immersa per altri 60 secondi;
  • Estrai la Seppia, asciugala bene con la carta assorbente da cucina e posizionala sul tagliere;
  • Togli i tentacoli e tienili da parte, apri la Seppia in due ed elimina le “alette” che si trovano dietro.
  • Ora avrai tra le mani un “foglio” perfettamente aperto formato dal corpo della Seppia: inizia a tagliare con il coltello delle striscioline sottili sottili per creare le tue Tagliatelle.
  • Metti le Tagliatelle in una ciotola e lasciale macerare con un filo di olio evo, sale e pepe.

Componi il piatto:

  • Scegli il tuo piatto da portata preferito;
  • Posiziona al centro il coppa-pasta (io ne ho utilizzato uno dalla forma quadrata);
  • posiziona un paio di cucchiai di Dadolata di Seppia e pomodorini sul fondo del coppasta;
  • continua con il carpaccio di zucchine;
  • concludi con le tagliatelle di seppia (si arrotolono come spaghetti intorno alla forchetta);
  • concludi con una spolverata di Bottarga di Muggine e togli il coppa-pasta.

Le tue Tagliatelle di Seppia sono pronte per essere divorat…. ehm, mangiate!

Il MIo Consiglio

Mentre componi il piatto, tra uno strato e l’altro è importante fare pressione sugli elementi per facilitarne la composizione.

E’ un passaggio fondamentale per riuscire a togliere il coppa-pasta senza disfare la torretta!

Come puoi vedere si tratta di un piatto velocissimo da preparare, che non richiede enormi competenze culinarie, ma che ha una riuscita eccezionale, credimi!

Un altro piatto che adoro e che è il mio salvacena preferito in assoluto è il Crostino con Guacamole, Salmone e Battuta di Pomodoro.

Hai già letto la Ricetta? CLICCA QUI

Ti aspetto per la prossima Ricetta!

Lorenza

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *