svizzera-divisa-per-il-divieto-del-burqa:-verso-il-voto
Spread the love

Gli svizzeri sono invitati a votare al referendum se a favore o contro l’occultamento del volto negli spazi pubblici. 

Soutien à l’initiative référendaire anti burqa en Suisse.

La France devrait s’inspirer de notre voisin helvétique et proposer aux Français un référendum sur l’islamisme pour interdire le port du voile pour les enfants, les accompagnateurs scolaires ou encore à l’université pic.twitter.com/prbkKKK2C0

— Eric Ciotti (@ECiotti) March 7, 2021

“Sì al volto coperto?” Alla vigilia dalla Giornata internazionale della donna, il Comitato Egerkingen di “resistenza contro l’Islam politico” e il partito nazionalista conservatore UDC Unione Democratica di Centro (la destra conservatrice) hanno invitato gli svizzeri a presentare il proprio voto al referendum questa domenica 7 marzo. Mentre l’uso della mascherina è diventata una realtà costante e obbligatoria a causa dell’emergenza coronavirus, questo fine settimana la Svizzera si prepara a votare se mostrarsi favorevole o contraria all’indumento del burqa negli spazi pubblici.

LEGGI ANCHE >>> Uccisa a colpi di martello: arrestato il compagno in Svizzera

Referendum anti-burqa: “razzista e sessista”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Coronavirus: evacuate le banchine della Senna a Parigi

La proposta è immediatamente entrata nel mirino delle critiche di diverse associazioni, i cui membri hanno gridato il loro dissenso nei confronti del quesito profondamente “razzista e sessista”. I documenti ufficiali sono privi di termini come “burqa” o “niqab”. Tuttavia, sebbene non siano esplicitamente marchiati nero su bianco, i concetti sono in realtà chiaramente espressi. Difatti, il messaggio dei manifesti incollati alle mura della città sotto direzione del partito nazional conservatore è trasparente. I poster raffigurano una donna nascosta tra i veli del tipico capo d’abbigliamento indossato dalle donne musulmane. Il messaggio che incornicia l’immagine cita: “Stop all’islamismo radicale” o “Stop all’estremismo”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

👇 Les dernières projections SSR :

✔ Vers un oui à 52% pour l’initiative anti-burqa


🔴 Vers un non à 64% pour l’e-ID


✔ Vers un oui à 51% pour l’accord avec l’Indonésie

Le suivi en direct: bit.ly/38gSOcR #CHvote

Pubblicato da RTSinfo su Domenica 7 marzo 2021

In caso di vittoria, oltre al divieto del burqa e niqab a livello nazionale l’iniziativa comporterebbe una rettifica della Costituzione federale.

Fonte La Croix

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *