sul-monte-bianco-fioriscono-i-ciliegi
Spread the love

Sulla collina che, guardando verso il Monte Bianco, la montagna più alta delle Alpi, si trova alla sinistra della stazione della Skyway, una volta crescevano i ciliegi selvatici. Non sono in molti a ricordarselo, e ci sono poche immagini che lo testimoniano.

I ciliegi, tra poco, torneranno a fiorire a queste altitudini, dove crescono foreste di conifere, popolate da abeti rossi, pini e larici. La collina sarà ripopolata di piante di ciliegio, come quelle che crescevano un tempo, per ridarle la sua immagine antica e regalare a tutti lo spettacolo dei ciliegi in fiore, con lo sfondo delle nevi perenni.

Ma non sarà solo un ritorno alle origini: piantare alberi come questi permette di riportare verde e ossigeno ai piedi del Monte Bianco. L’iniziativa fa parte del progetto ambientale Save the Glacier. I ciliegi aiuteranno, infatti, a mitigare l’effetto che il riscaldamento globale ha sui ghiacciai e, studiandoli, si potrà calcolare quanta CO2 riesce a catturare in un anno ogni singola pianta.

L’iniziativa è della società che si occupa della Skyway Monte Bianco, la funivia che parte nei pressi di Courmayeur, in Valle d’Aosta, e che sale fino a 3.466 metri, il tetto d’Europa, insieme alla CVA Energie e a RAV (Raccordo Autostradale Valdostano). Ma chiunque può dare il proprio contributo adottando un ciliegio.

L’avveniristica funivia con una cabina rotante a 360° permette di volare nello scenario mozzafiato delle vette del Bianco. La Skyway parte dalla stazione di Pontal d’Entrèves a 1.300 metri di altitudine. Da qui si arriva a Pavillon du Mont Fréty (a 2.200 metri) e infine alla stazione di Punta Helbronner (a 3.466 metri di quota).

Dalla stazione intermedia del Pavillon du Mont Fréty si può ammirare il panorama della Val Veny e della Val Ferret e ci si può avventurare alla scoperta del Giardino botanico più alto dell’arco alpino, mentre dalla stazione di arrivo di Punta Helbronner si gode di una vista mozzafiato a 360° sul Monte Bianco, il Monte Rosa, il Cervino, il Gran Paradiso e il Grand Combin.

Il futuro del Monte Bianco e dei suoi ghiacciai millenari sta a cuore a tutti, ma non sempre al singolo è data la possibilità di fare qualcosa di concreto. Adottando un ciliegio per sé o regalandolo a qualcuno si contribuisce a restituire ossigeno a tutti.

adotta-un-ciliegio-alpino

I ciliegi in fiore ai piedi del Monte Bianco

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *