struffoli-napoletani,-ricetta-tradizionale-e-infallibile:-il-procedimento-corretto-per-renderli-sempre-friabili
Spread the love

Struffoli Napoletani, ricetta tradizionale e infallibile: il procedimento corretto per renderli sempre friabili. Gli strufoli sono delle piccole palline di pasta dolce, che prima vengono fritte, poi condite con zucchero e miele, ed infine decorate con confettini colorati e frutta candita. Sono un tipico dolce natalizio della tradizione napoletana, oggi diffusi solo nell’Italia meridionale, dove preparati in versioni diverse, assumono anche nomi diversi, ma tutte le versioni nn si discostano di molto dalla classica versione napoletana.

Struffoli

Ingredienti:

  • 400 gr di farina 00
  • 4 uova
  • 60 gr di burro fuso
  • 15 gr di liquore Anice
  • 1 pizzico di sale
  • Scorza grattugiata d’arancia e limone

Per condire:

  • 180 gr di miele
  • 20 gr di zucchero

Per decorare

  • Confettini colorati
  • Frutta candita (secondo i gusti)

Per friggere:

  • Olio di semi di arachide

Preparazione:

Per preparare gli struffoli, iniziate a fondere il burro. Nel frattempo che si intiepidisce mettete in una ciotola la farina, lo zucchero, le uova, la buccia grattugiata dell’arancia e del limone, il pizzico di sale, ed infine il burro fuso intiepidito e il liquore all’anice.

Mescolate tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere un panetto compatto ed omogeneo.

Avvolgetelo con una pellicola e lasciatelo riposare per trenta minuti a temperatura ambiente. Trascorso il tempo di riposo, riprendete il panetto, dividetelo in otto parti uguali, con ogni parte create dei bastoncini, dai quali ricaverete dei piccoli pezzettini di circa un centimetro, che andranno arrotondati uno alla volta.

Mettete l’olio di semi d’arachide in una capiente pentola, e portate a temperatura di 180°, cocete pochi struffoli alla volta, in modo da non abbassare la temperatura.

Fate cuocere gli struffoli per un paio di minuti, appena saranno belli dorati, scolateli e poneteli su un vassoio rivestito di carta assorbente, in modo da eliminare l’olio in eccesso.

Mentre gli struffoli si raffreddano, mettete lo zucchero ed il miele in una pentola, e ponete sul fornello a fiamma bassa.

Quando il miele e lo zucchero, saranno sciolti e amalgamati fra di loro, versate gli struffoli, mescolate bene, in modo che tutti gli struffoli saranno avvolti dal composto di miele e zucchero. Spegnate la fiamma.

Sistemate i vostri struffoli su un piatto da portata, potete scegliere di posizionarli su un vassoio rotondo, dando la classica forma di corona, oppure su di un vassoio ovale, o anche sistemare in dei pirottini monoporzione.

Di Terry

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef

e metti un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it