stretching:-cos’e,-a-cosa-serve-e-quali-tipi-di-allungamento-muscolare-esistono?
Spread the love

Stretching: cos’è? A cosa serve l’allungamento muscolare? Quali sono i benefici per lo sport e per la vita quotidiana? Tutto quel che c’è da sapere.

Per stretching si intende il macroinsieme di tecniche di allungamento muscolare.

A cosa serve?

Questa pratico porta a diversi benefici, utili sia per la pratica sportiva che per la vita quotidiana:

  • Prevenzione delle malattie osteo-muscolari;
  • Prevenzione degli infortuni osteo-muscolari;
  • Mantenimento delle funzionalità (specialmente nell’anziano);
  • Accelerazione delle tempistiche di riabilitazione.

Tipologie.

L’ampio riconoscimento della sua utilità ha portato alla nascita di numerose tecniche che si differenziano per approccio in:

  • Globali (che non allungano il singolo muscolo ma una catena di muscoli);
  • Analitiche (hanno l’obiettivo di allungare il singolo muscolo).

Tra le globali figurano le tecniche “posturali” (Mézières; Campo chiuso; Alexander etc), tra le Analitiche (Balistico; Dinamico; Statico e statico attivo; C.R.A.C.; P.N.F. etc.).

Lo stretching può essere effettuato sia a corpo libero che attraverso l’uso di macchinari appositi.

L’articolo Stretching: cos’è, a cosa serve e quali tipi di allungamento muscolare esistono? proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.