skam-italia-6-ci-sara,-arriva-la-conferma-di-netflix
Spread the love

È ufficiale, Skam Italia avrà una sesta stagione. A darci la conferma del fatto che i protagonisti di questo amatissimo teen drama avrà un nuovo capitolo è stata la stessa Netflix che, con un’immagine sui suoi profili social, ha annunciato l’arrivo di Skam Italia 6. Netflix, infatti, ha pubblicato la foto del copione del primo episodio del sesto capitolo della serie con Ludovico Tersigni e Lea Gavino e ha accompagnato lo scatto con una descrizione che non lascia spazio a fraintendimenti: “La stagione 6 è in produzione”. Ma cosa sappiamo finora su Skam Italia 6 e quando potremo vedere i nuovi episodi su Netflix?

Skam Italia 6, cosa sappiamo finora

Per ora, oltre al fatto che Skam Italia 6 ci sarà, non abbiamo a disposizione molte informazioni sulla trama della nuova stagione. La serie che racconta le vite di un gruppo di studenti di un liceo romano alle prese con amori, amicizie, prime esperienze sessuali e prime delusioni solitamente si concentra in ogni stagione su un singolo personaggio e su un tema specifico legato a quel personaggio particolare. Se nella quinta stagione abbiamo visto al centro del racconto Elia, interpretato da Francesco Centorame, che, dopo essere stato bocciato ha dovuto ripetere l’anno scolastico, per questa nuova stagione non sappiamo ancora cosa aspettarci. 

Potrebbe esserci un vecchio personaggio, già noto, al centro del racconto o uno nuovo ma senza dubbio verranno affrontati temi attuali e con cui, tanti giovani, possono immedesimarsi. 

LA STAGIONE 6 È IN PRODUZIONE. LA STAGIONE 6 È IN PRODUZIONE. LA STAGIONE 6 È IN PRODUZIONE. LA STAGIONE 6 È IN PRODUZIONE. LA STAGIONE 6 È IN PRODUZIONE. LA STAGIONE 6 È IN PRODUZIONE. #SkamItalia6 in arrivo prossimamente. pic.twitter.com/1LAup8Xv4F

— Netflix Italia (@NetflixIT) January 26, 2023

Quando esce Skam 6 su Netflix

Per ora non abbiamo ancora una data di uscita dei nuovi episodi di Skam ma possiamo immaginare che il debutto del capitolo sei ci sarà tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024.