sente-una-strana-puzza-dal-forno:-sotto-la-pizza-trova-un-serpente-che…
Spread the love

Quello che è successo ad Amber è un fatto che non si augura a nessuno. Certamente non aprirà più il forno per molto tempo…

Si accinge a sfornare la pizza ma una puzza terribile le mette in allarme..

Un tranquilla e comune famiglia, quella di Amber Helm si stava preparando a trascorrere un sereno fine settimana, mangiando una buona pizza fatta in casa, che proprio Amber aveva preparato per i suoi cari. Tutto scorre apparentemente come sempre, se non fosse per un odore sgradevole e forte che invade la casa improvvisamente. Si accorgono così che la puzza proviene proprio dal forno dove la pizza sta cuocendo. Amber si avvicina così al forno, pensando che l’odore acre fosse causato da un guasto, ma quello che scoprirà è davvero agghiacciante, tanto che la famiglia non si avvicinerà più al forno con tranquillità.

Apre il forno e fa una terribile scoperta: la storia di Amber Helm

Amber, stranita dalla forte puzza che proveniva dal suo forno, decide di aprirlo per verificare cosa stesse succedendo. Impaurita la donna decide allora di farsi coraggio e tirare giù lo sportellino… quello che scoprirà la lascerà senza parole. Insieme alla pizza che aveva preparato c’era un serpente. L’animale era ovviamente morto a causa delle alte temperature. Amber e la sua famiglia sono rimasti di stucco, tanto che la donna ha successivamente dichiarato al New York Post:“Non sono contenta del destino del serpente, sono un po’ terrorizzata per il futuro in questa casa!”. Lo spavento è stato forte, la famiglia ora teme che nella loro abitazione possano esserci altri animali pericolosi, ma hanno giurato che ora, prima di aprire il forno per preparare qualche pietanza ci penseranno bene e soprattutto controlleranno che non ci siano ospiti indesiderati!

LEGGI ANCHE >>> Carlotta dell’Isola prima e dopo: com’era prima di Temptation Island

The post Sente una strana puzza dal forno: sotto la pizza trova un serpente che… appeared first on Solonotizie24.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *