scuole-chiuse-per-l’epidemia,-ma-non-di-covid
Spread the love

La febbre, contagiosa, avrebbe già ucciso più di 70 persone, tra cui molti bambini

Per prevenirne la diffusione e altri decessi, gli istituti scolastici sono stati chiusi

NEW DELHI – Lo Stato indiano dell’Uttar Pradesh sta combattendo nuovamente contro un’epidemia, ma questa volta non di Covid. Una febbre contagiosa e mortale, che si presume sia Dengue, ha infatti recentemente causato decine di morti, colpendo in particolare il distretto di Firozabad.

Ieri, il Governatore Yogi Adityanath ha affermato che si tratta di Dengue, visitando le famiglie colpite e assicurando loro un aiuto. D’altra parte, il sottosegretario alla salute Amit Mohan Prasad – riferisce l’agenzia ATS-Keystone – ha ammesso che «stiamo cercando di identificarne la causa precisa, ma tutti i sintomi fanno pensare alla Dengue». Tra questi: febbre alta, disidratazione, mal di testa, e un calo delle piastrine.

A quanto informa il quotidiano Times of India, una settantina di bambini sono attualmente ricoverati al Medical College di Firozabad, alcuni dei quali in condizioni molto gravi. La popolazione locale è ora furente contro il Dipartimento della salute, accusato di aver agito con lentezza, negando i dati e sottovalutando il pericolo della malattia.

Nel frattempo, alcune morti sono state segnalate anche dai vicini distretti di Mainpuri e Mathura. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *