rosa-perrotta-e-pietro-tartaglione:-amore-in-crisi?
Spread the love

Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione sarebbero in crisi, almeno secondo molti fan che quotidianamente seguono i loro passi. Una delle coppie più amate dal pubblico di Uomini e Donne rischia di non vivere dunque un happy ending.

Dai social di entrambi infatti, emergono indizi che poco lasciano all’immaginazione. L’influencer e il compagno si sarebbero dovuti unire in matrimonio già qualche mese fa ma, a causa della pandemia, il tutto era stato rimandato a data da destinarsi.

Ora i fan della coppia Perrotta-Tartaglione temono che questo giorno non arriverà mai. Gli indizi, di questa presunta crisi, farebbero pensare ad un allontanamento tra i due non solo sentimentale ma anche fisico.

Rosa Perrotta infatti è a Milano, dove si erano da poco trasferiti entrambi insieme al piccolo Dodo, mentre Pietro Tartaglione è tornato a casa dei suoi in provincia di Caserta. 

Ad aggiungere sale sulla ferita è una storia dell’influencer partenopea in cui è presente una sorta di sfogo: 

Fan, follower, numeri. Odio queste parole. Siete persone. E mi sembra che mi conosciate e mi leggiate dentro meglio da quanto non sappia fare chi mi conosce dal vivo da anni. Io mi emoziono sempre, piango sempre e mi stupisco sempre. Ogni volta che una persona tra voi mi parla con il cuore in mano, e mi dice queste cose, io mi commuovo e sono grata. Non mi è mai importato di essere La prima, La più, La sola, io ho sempre voluto essere solo dignitosamente e onestamente me stessa. Senza fingere mai nulla, senza appoggiarmi a nessuno, senza nessun “a tutti i costi”. 

Rosa prosegue così il suo lungo discorso:

Sono questa, certa di una sola cosa nella mia vita: io non deludo. Sono sempre stata così e così rimarrò sempre. Niente mi ha mai cambiato, niente mi cambierà mai. Perché mi piace quello che sono, perché ho lottato, combattuto e sofferto per diventare quella che sono. E oggi mi voglio bene, e ne sono molto orgogliosa. E quando la tua vita la scegli e non la subisci, cammini a testa alta, sempre. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *