risotto-allo-speck-d’anatra-con-aglio-nero-fermentato
Spread the love

Ricetta del Relais ristorante CellaGrande, monastero benedettino del XII, sul lago di Viverone in Piemonte, che deve il suo nome ad una cappella votiva dedicata a San Michele, oggi di proprietà della famiglia Bagnod

Ricetta del Relais ristorante CellaGrande, monastero benedettino del XII, sul lago di Viverone in Piemonte, che deve il suo nome ad una cappella votiva dedicata a San Michele, oggi di proprietà della famiglia Bagnod

La ricetta è stata proposta durante un evento, organizzato di Verso Vino, con degustazione di vini dell’Etna di Federico Graziani abbinati ai piatti creati dagli chef della struttura, all’interno della suggestiva chiesa sconsacrata originariamente dedicata a San Michele.

Risotto allo speck d’anatra con aglio nero fermentato Risotto allo speck d’anatra con aglio nero fermentato

Risotto allo speck d’anatra con aglio nero fermentato

Ingredienti

Riso carnaroli by Bagnod

Burro vaccino by Bagnod

Aglio nero fermentato

Speck d’anatra

Tostare il riso e poi sfumare con Erbaluce

Far cuocere il riso ricoprendolo completamente con brodo di carne

Mantecare a fine cottura con burro e parmigiano

Prendere degli spicchi di aglio nero fermentato e frullarli con un pizzico di sale

Se il composto dovesse diventare troppo denso allungare con un filo di acqua

Decorare con speck e spuma di aglio nero fermentato

Il piatto è stato abbinato con l‘Etna Rosso DOC “Rosso di Mezzo” 2018 di Federico Graziani, dal colore rosso rubino con note di ribes rosso, mirtilli e sullo sfondo sentori di foglia di cappero ed erbe aromatiche. Sensazioni gusto olfattive con ritorni di erbe aromatiche, un tocco di arancia rossa e una chiusura minerale di pietra focaia che si abbina molto bene alla nota affumicata morbida e suadente dello speck d’anatra.   

Ideale per stupire i commensali più esigenti.

Rinasce il Saigon, elegante angolo di Vietnam a Milano

Segui il nostro canale Telegram con tutte le ricette dei grandi chef italiani.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *