renato,-tsrm:-“sono-diventato-sterile-perche-l’azienda-non-ci-fornisce-protezioni-adeguate;-spermiogramma-e-altri-esami-lo-hanno-dimostrato”.

Renato, TSRM: “sono diventato sterile perché l’Azienda non ci fornisce protezioni adeguate; spermiogramma e altri esami lo hanno dimostrato”.

Spread the love

La lettera di Renato, Tecnico Sanitario di Radiologia Medica, apre la discussione sulla pericolosità delle radiazioni tra i professionisti sanitari. Questo TSRM ora è sterile.

Egr. Direttore di AssoCareNews.it,

mi chiamo Renato e sono un Tecnico Sanitario di Radiologia Medica. Da circa 10 anni lavoro come TSRM in una azienda pubblica in Calabria. Da tempo sto denunciando l’assenza di protezioni adeguate contro le radiazione per noi professionisti della salute.

Purtroppo nessuno mi ha dato retta finora e ho ricevuto anche un ravvedimento disciplinare. Oggi ho letto il vostro pezzo sullo Spermiogramma e mi è tornata alla mente la mia vicenda umana.

Al danno poi si è aggiunta la beffa. Dopo 12 mesi che provavamo con mia moglie ad avere un bambino mi sono deciso a farmi controllare da un andrologo (mia moglie da un ginecologo). Il Medico mi ha prescritto dei controlli specifici, tra cui uno Spermiogramma, un esame colturale specifico e un controllo approfondito della motilità, qualità e forma dei miei spermatozoi.

Dopo aver fatto tutte le prove e le indagini diagnostiche del caso l’Andrologo, e il Ginecologo di mia moglie, sono giunti ad una conclusione unica: sono diventato sterile e con ogni probabilità questa condizione è stata causata dal continuo contatto le radiazioni delle attrezzature diagnostiche utilizzate nel mio reparto. I sistemi di radioprotezione sono stati dichiarati inadeguati da uno dei Responsabili dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).

Insomma, per farla breve, la mia condizione di sterilità è ormai permanente, ho litigato con mia moglie (ci siamo lasciati) e vivo una condizione di paura perenne di ammalarmi di tumore.

Possibile che al Sud si debba lavorare in queste condizioni? Nessuno pensa alla sicurezza di noi TSRM e di noi professionisti della salute e se qualcuno protesta viene subito bastonato.

Non vado oltre sennò divento violento ed inizio a bestemmiare.

Aiutateci, date voce a questa mia missiva e a quelle che sicuramente seguiranno.

Ciao.

Renato, TSRM

L’articolo Renato, TSRM: “sono diventato sterile perché l’Azienda non ci fornisce protezioni adeguate; spermiogramma e altri esami lo hanno dimostrato”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts