Spread the love

Matteo Renzi contrario alla task force di Conte per il Recovery plan? Dire che il Parlamento e il governo sono esautorati è una solennissima cazzata“. Così Marco Travaglio nel suo intervento durante la prima serata di ‘Accordi&Disaccordi’, il talk politico condotto da Luca Sommi e Andrea Scanzi, con la partecipazione del direttore de Il Fatto quotidiano, in onda il mercoledì alle 21.25 su Nove. “La questione è molto semplice: ci sono 209 miliardi che l’Europa, in parte, ci presta e, in parte, ‘ci regala’ che fanno parte dei 750 miliardi del Recovery plan di cui noi prendiamo la fetta principale, non grazie a tutti quei chiacchieroni, grazie al presidente del Consiglio che ha fatto una trattativa e ne è uscito con la parte più cospicua del bottino, che vanno tradotti in progetti – ha spiegato il direttore de Il Fatto Quotidiano – Nuove scuole, ristrutturazioni di scuole vecchie, nuovi ospedali, ristrutturazioni di vecchi ospedali, digitale, green, progetti da realizzare. Mano a mano che arrivano i soldi, chi decide quali progetti? I ministri, il governo che poi li sottopone al Parlamento che li vota e li approva se gli piacciono, se non gli piacciono li boccia. Quindi tutta questa storia che il Parlamento e il governo sono esautorati è una solennissima cazzata“, ha concluso il giornalista.

‘Accordi&Disaccordi’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito http://www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play) nonché su sito e app di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9.

L’articolo Recovery Plan, Travaglio ad Accordi&Disaccordi (Nove): “Renzi contrario a task force di Conte? Dire che Parlamento è esautorato è cazzata” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *