rassegna-stampa-del-24-febbraio:-le-notizie-piu-importanti-del-giorno

Rassegna stampa del 24 febbraio: le notizie più importanti del giorno

Spread the love

Rassegna stampa della giornata di mercoledì 24 febbraio 2021: le notizie più importanti ed i servizi giornalistici.

Tiger Woods, vivo per miracolo: salvato da airbag e cintura di sicurezza

Il golfista Tiger Woods
Il campione di golf Tiger Woods (Getty Images)

Tiger è sveglio, reattivo e in ripresa” cosi la fondazione Tiger Woods ha rassicurato sulle condizioni di salute del campione di golf statunitense, rimasto coinvolto in un gravissimo incidente stradale nella mattinata di martedì a Los Angeles. Dopo il sinistro, Woods è stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico alla gamba destra, per cercare di stabilizzare le fratture multiple riportate.

In merito a quanto accaduto, ha parlato il vicesceriffo della contea di Los Angeles, secondo il quale il campione di golf sarebbe stato molto fortunato a sopravvivere al pauroso incidente. A salvargli la vita sarebbero stati i dispositivi di sicurezza del veicolo, cinture di sicurezza ed airbag, che hanno funzionato correttamente. In caso contrario, secondo quanto affermato dal vicesceriffo, si sarebbe trattato di un “incidente mortale”.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Tiger Woods, vivo per miracolo: salvato da airbag e cintura di sicurezza – VIDEO

Suicidio choc: si spara alla testa l’ex sottosegretario Antonio Catricalà

L’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell’Antitrust, Antonio Catricalà, è stato ritrovato privo di vita all’interno della sua abitazione di Roma, sita nel quartiere Parioli. Stando a quanto emerso, Catricalà si sarebbe tolto la vita sparandosi un colpo di pistola. Presso l’abitazione sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato ed i colleghi della Scientifica che hanno effettuato gli accertamenti del caso, utili a ricostruire la dinamica dei fatti. A lanciare l’allarme sarebbe stata la moglie dell’ex sottosegretario che si trovava in casa al momento del suicidio e, che sentito lo sparo, avrebbe subito chiamato i soccorsi.

Sulla vicenda è stato aperto un fascicolo di indagine che dovrà chiarire anche i motivi che avrebbero spinto l’ex magistrato 69enne a compiere l’estremo gesto.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Suicidio choc: si spara alla testa l’ex sottosegretario Antonio Catricalà – VIDEO

Agguato in Congo, le salme di Attanasio e Iacovacci in Italia: ora l’autopsia

Sono giunte in Italia nella serata di martedì, le salme dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci, rimasti uccisi in un agguato in Congo, nei pressi di Goma. Ad accogliere le bare, presso l’aeroporto militare di Ciampino, il premier Mario Draghi ed il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Nella mattinata di ieri, sulle due salme è stata effettuata l’autopsia per cercare di risalire ad ulteriori dettagli sulla morte. L’esame autoptico è stato disposto dai pubblici ministeri Sergio Colaiocco e Alberto Pioletti. La Procura della Repubblica di Roma ha aperto un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti, per sequestro di persona con finalità di terrorismo.

 PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Agguato in Congo, le salme di Attanasio e Iacovacci in Italia: ora l’autopsia – VIDEO

 Covid-19, il bollettino del 24 febbraio: i numeri dell’epidemia in Italia

Il Ministero della Salute, come di consueto, ha aggiornato lo stato dell’epidemia da Covid-19 in Italia. Stando ai dati, i casi di contagio complessivi dall’inizio dell’emergenza sono a 2.848.564 con un incremento di 16.424 unità rispetto a ieri. Salgono i soggetti attualmente positivi che risultano essere 389.433 (+1.485) ed i ricoveri in terapia intensiva2.157 in totale e 11 in più di ieri. I guariti sono ad oggi 2.362.465, ossia 14.599 unità in più. Si aggrava ancora bilancio delle vittime con 318 decessi registrati nelle ultime 24 ore che hanno portato il totale a 96.666.

 PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Bollettino del 17 febbraio: in calo i soggetti attualmente positivi

Palermo, inaugurato il primo centro vaccinale in Sicilia

Nella mattinata di ieri, mercoledì 24 febbraio, è stato Inaugurato a Palermo il primo Centro vaccinale anti Covid in Sicilia che si trova all’interno del padiglione 20 della Fiera del Mediterraneo. A tagliare il nastro è stato il Governatore siciliano Nello Musumeci alla presenza di molte autorità.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Le postazioni, realizzate dalla Protezione civile regionale, saranno inizialmente 60, ma si prevede che queste possano essere potenziate prossimamente. La redazione di YesLife ha preso parte all’inaugurazione ed ha raccolto le testimonianze dei presenti.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *