rassegna-stampa-del-21-febbraio:-le-notizie-piu-importanti-del-giorno
Spread the love

Rassegna stampa della giornata di domenica 21 febbraio 2021: le notizie più importanti ed i servizi giornalistici.

Omicidio-suicidio a Treviso, il padre uccide il figlio due anni e si toglie la vita

Reggio Calabria accoltella figlio lite
Carabinieri (ChiccoDodiFC – Adobe Stock)

Tragedia a Treviso. Un 43enne avrebbe ucciso il figlioletto di soli due anni e poi si sarebbe suicidato. Questo quanto accaduto in un piccolo paesino nel trevigiano, Castello di Godego. A rinvenire i corpi senza vita sarebbe stato il nonno del bimbo, il quale avrebbe allertato immediatamente i carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione, pare che l’uomo abbia soffocato il figlioletto e poi si sarebbe reciso la gola. Al momento dei fatti, la moglie si trovava fuori casa. Accanto ai cadaveri è stata rinvenuta una lettera nella quale l’uomo spiegava di voler farla finita a causa dei gravi problemi di salute del piccolo. Gli inquirenti sarebbero ora a lavoro per comprendere la reale dinamica dei fatti, ma l’ipotesi omicidio-suicidio sembra quella più plausibile.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Omicidio-suicidio a Treviso, il padre uccide il figlio due anni e si toglie la vita-VIDEO

Si getta dal ponte col figlio: lei muore sul colpo, gravissimo il piccolo – VIDEO

Seconda tragedia nell’arco di 24 ore a Treviso, dove nuovamente è stata coinvolta un’anima innocente. Una donna di 31 anni si sarebbe lanciata dal ponte di Vidor stringendo tra le braccia il suo bambino di un anno e mezzo. La donna è morta sul colpo, mentre il piccolo è stato trasportato d’urgenza in Ospedale in condizioni gravissime.

Secondo una prima ricostruzione pare che la donna fosse uscita di casa intorno alle 20, non comunicando a nessuno dove si stesse recando. I familiari non vedendola rientrare intorno alle 22 avrebbero immediatamente contattato i soccorsi che in prossimità del ponte avrebbero rinvenuto l’auto della giovane lanciando l’allarme.

Perlustrando il fiume, i Vigili del fuoco avrebbero rinvenuto il corpo della 31enne privo di vita ed il bimbo in condizioni gravissime. Il piccolo è stato immediatamente trasportato in Ospedale e ricoverato nel reparto di terapia di intensiva neonatale e pare che il suo quadro fosse critico.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Si getta dal ponte col figlio: lei muore sul colpo, gravissimo il piccolo – VIDEO

Terminillo presso d’assalto: le parole di un maestro di sci

La nostra redazione si è recata presso il monte Terminillo, a Rieti. In una giornata favorita dalle condizioni atmosferiche, numerose le persone ritrovatesi presso gli impianti che tuttavia per ordine del Ministero della Salute sono rimaste chiuse. Eppure pare che la circostanza non abbia impedito ad avventori ed amanti delle neve, di affollare i luoghi rimasti aperti e di prendere d’assalto bar e ristoranti. File di auto chilometriche, assenza di parcheggi; norme anti-covid rispettate pochissimo o forse proprio nulla.

Ai nostri microfoni, ha parlato il direttore di una scuola di sci, Simone Munalli il quale si è espresso in merito alla chiusura delle piste avvenuta a poche ora da quella che era stata prevista come riapertura. Non poca la rabbia e la delusione, soprattutto per le tempistiche con cui è avvenuta la decisione.

Bollettino del 21 febbraio: i dati della pandemia di oggi in Italia

Nella giornata di ieri, come di consueto, il Ministero ha aggiornato i dati dell’epidemia da Covid-19, diffusasi in Italia ormai da un anno. Stando alla tabella sanitaria, i casi di contagio dall’inizio dell’emergenza erano saliti a 2.809.246. In crescita anche i soggetti attualmente positivi che erano pari a 388.895, così come i pazienti ricoverati in terapia intensiva2.094 in totale. I guariti erano 2.324.633. Nelle ultime 24 ore si erano registrati ulteriori decessi che portavano il bilancio totale delle vittime a 95.718.

La Regione Emilia Romagna, si leggeva nelle note, eliminava 2 casi, in quanto giudicati non casi Covid19.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Bollettino del 21 febbraio: salgono i ricoveri in terapia intensiva

Ilaria D’Amico, la morte della sorella Katia: “C’è una cosa che mi fa più male” – VIDEO

Ilaria D’Amico, è stata ospite della trasmissione Verissimo. Nel salotto della padrona di casa, Silvia Toffanin, la nota giornalista sportiva ha rilasciato una toccante e profonda dichiarazione. Da pochi mesi, infatti, ha perso la sorella Catia e per la prima volta ha parlato del grave lutto davanti ad una telecamera.

“Era il mio punto di riferimento; abbiamo vissuto una vita insieme, nelle nostre differenze. Abbiamo fatto l’ultimo percorso insieme, senza dirle tutto. Lei non aveva bisogno di sapere tutto, così ha combattuto fino alla fine” queste le parole di Ilaria D’Amico.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Ilaria D’Amico, la morte della sorella Katia: “C’è una cosa che mi fa più male” – VIDEO

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Ilaria D'Amico lacrime Fabio Capello
Ilaria D’Amico (Getty Images)

La giornalista, sorella amorevole, ha chiosato che se avesse potuto, di certo avrebbe donato a Catia degli organi, tuttavia ciò non è stato possibile e lei sarebbe venuta a mancare per colpa di una malattia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *