questo-cucciolo-di-bassotto-con-il-corpo-maculato-sembra-un-dalmata-(o-una-mini-mucca)
Spread the love

Moo è un dolcissimo bassotto che non passa inosservato per via di una peculiarità unica: ha la testa nera e marrone (come gli altri bassotti), e il resto del corpo maculato come un dalmata, eccetto per qualche macchia nera più estesa. Vedendo le sue foto su Internet, qualche utente l’ha persino paragonato a una mucca!

Questo cucciolo straordinario vive a Miami insieme alla sua padroncina 24enne Victoria Hoffman e al suo fidanzato. La ragazza racconta che quando porta Moo a passeggio le persone restano molto colpite dal suo aspetto e spesso entrano in confusione.

“Molti pensano che indossi un cappotto e sono sorpresi di scoprire che in realtà è solo il suo pelo naturale” spiega Victoria.

Tantissima gente, incuriosita dal pelo “ibrido” di Moo, le chiede una foto insieme a lui. Il cagnolino ha tutte le carte in regola per diventare una star del web, visto che il suo profilo Instagram ha raggiunto oltre 16.300 follower nel giro di qualche settimana.

“È davvero un cucciolo speciale, la nostra piccola star” aggiunge Victoria. Ma il piccolo Moo non ha soltanto un aspetto originale e delizioso, ma anche un carattere adorabile. Oltre ad essere un coccolone, “ama accumulare i suoi giocattoli in un punto, l’anguria e le mandorle sono le sue prelibatezze preferite e adora sonnecchiare sotto il letto”, spiega Victoria. 

Il cane è entrato nella vita della ragazza in un momento abbastanza particolare, ovvero durante il lockdown causato dalla pandemia di coronavirus. “Io e il mio ragazzo abbiamo sempre desiderato un bassotto. Se non fosse stato per il Covid-19,  non credo che avremmo preso un cane, visto che saremmo stati poco a casa”, spiega.

In queste ultime settimane, però, sono riusciti finalmente a trovare il tempo da dedicare a un cucciolo (e che cucciolo!), che ricambia il loro affetto con tutta la sua dolcezza e la sua allegria contagiosa. Come ha ammesso Victoria, “Moo è stato una vera benedizione!”

Fonte: Instagram/LADbible

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *