quando-tutto-inizia-un-capolavoro-di-fabio-volo.
Spread the love

Oggi presentiamo il romanzo “Quando tutto inizia“, uno dei capolavori editoriali di Fabio Volo (Mondadori, 2017). Continua l’appuntamento con la rubrica “Book: Libri & Letture” curata dall’Infermiere Giovanni Maria Scupola.

“Mi sono accorto di essere innamorato quando già c’ero dentro fino al collo. È stata una sorpresa, ero convinto che non ne sarei stato più capace.”

La trama.

Silvia e Gabriele si incontrano in primavera, quando i vestiti sono leggeri e la vita sboccia per strada, entusiasta per aver superato un altro inverno. La prima volta che lui la vede è una vertigine. Lei non è una bellezza assoluta, immediata, abbagliante, è il suo tipo di bellezza. Gli bastano poche parole per perdere la testa: scoprire che nel mondo esiste qualcuno con cui ti capisci al volo, senza sforzo, è un piccolo miracolo, ti senti meno solo. Fuori c’è il mondo, con i suoi rumori e le sue difficoltà, ma quando stanno insieme nel suo appartamento c’è solo l’incanto: fare l’amore, parlare, essere sinceri, restare in silenzio per mettere in ordine la felicità. Fino a quando la bolla si incrina e iniziano ad affacciarsi le domande. Si può davvero prendere una pausa dalla propria vita? Forse le persone che incontriamo ci servono per capire chi dobbiamo diventare e le cose importanti iniziano quando tutto sembra finito.

Questo libro racconta una storia d’amore, ma anche molto di più: è la storia di due persone che decidono di fare un piccolo pezzo di strada insieme, per poi scoprire alla fine che è proprio dalla vita normale che si rimane affascinati. Si aprono, di conseguenza, una serie di domande alle quali risulta importante dare una risposta: è la nostra realizzazione quella che cerchiamo, una felicità come singolo, o desideriamo una felicità da condividere con chi amiamo?

L’autore utilizza un linguaggio semplice e poco articolato e questo si traduce in una lettura scorrevole, lineare e senza impegno. I sentimenti sono rappresentati nelle loro sfumature e piccole articolazioni con la semplicità e l’esattezza, che rendono Fabio Volo un autore unico e amatissimo dai lettori italiani e non solo. Sullo sfondo di una narrazione che trascina fino all’ultima pagina, c’è la sempre più difficile scelta tra il noi e l’io, tra i sacrifici che facciamo per la nostra realizzazione personale e quelli che siamo disposti a fare per un’altra persona, per la coppia o la famiglia. La differenza di dimensione tra essere felici ed essere felici insieme.

Martina Dorini, LaAV – Lecce

L’articolo Quando tutto inizia. Un capolavoro di Fabio Volo. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.