poliziotto-morto-a-catania:-il-responso-dopo-l’indagine-su-astrazeneca

Poliziotto morto a Catania: il responso dopo l’indagine su AstraZeneca

Spread the love

A distanza di giorni dalla morte del poliziotto Davide Villa, la procura di Catania emette il proprio responso sul vaccino AstraZeneca

poliziotto catania vaccino AstraZeneca
vaccino AstraZeneca (Getty Images)

Il 7 marzo scorso perdeva la vita Davide Villa, il poliziotto di Catania che solo 12 giorni prima si era sottoposto al vaccino di AstraZeneca. La procura di Catania ha immediatamente avviato un’indagine per approfondire la questione e verificare l’esistenza di un nesso causale fra il farmaco e il decesso. Il procuratore Carmelo Zuccaro ha dichiarato espressamente, in una nota, che gli eventi sui quali si sta indagando non rappresentino una testimonianza della pericolosità del vaccino di AstraZeneca. Pertanto, allo stato attuale, non c’è ragione di vietare la somministrazione del farmaco, né di ritenere che esso sia la causa della morte di Villa.

LEGGI ANCHE —> Covid-19, cosa succede a chi rifiuta il vaccino AstraZeneca?

Poliziotto morto a Catania: le indagini sul vaccino di AstraZeneca

poliziotto catania vaccino AstraZeneca
Vaccino AstraZeneca (Getty Images)

LEGGI ANCHE —> AstraZeneca, il clamoroso gesto della moglie del professore di Biella – VIDEO

Il procuratore Zuccaro, in una nota al fascicolo redatto, ha specificato che Davide Villa, il poliziotto deceduto a distanza di 12 giorni dalla somministrazione di AstraZeneca, “rientrava nelle categorie per le quali è raccomandata la somministrazione di un diverso vaccino“. A prescindere dal quadro clinico del poliziotto, tuttavia, il nesso di causalità fra il farmaco e il decesso non sarebbe in alcun modo confermato.

Non sussistono fattori genetici predisponenti ad eventi trombotici a carico del Villa“, ha spiegato il procuratore, nonostante l’ultima parola non spetti a lui. Il fatto che la moglie di Villa, giudice operante a Catania, sia direttamente coinvolta nella vicenda, ha conseguentemente determinato la presa in carico del fascicolo da parte dei colleghi di Messina.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

poliziotto catania vaccino AstraZeneca
Somministrazione vaccino (foto da Pixabay)

Zuccaro ha ribadito ulteriormente le proprie convinzioni, sottolineando che lui stesso e molti altri colleghi di Catania si sono recati in prima persona a ricevere la dose del vaccino incriminato. Il procuratore ha tuttavia confermato la prosecuzione delle indagini in merito alle “modalità di conservazione e trasporto del lotto“.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *