party-di-capodanno-illegale-sul-garda:-126-in-un-resort-di-lusso

Party di Capodanno illegale sul Garda: 126 in un resort di lusso

Spread the love

Nel Bresciano a Padenghe si è tenuto un party illegale per l’ultimo dell’anno in un resort di lusso. 126 i partecipanti alla festa illegale. Dovranno pagare una multa di 400 euro a testa.

Dj, vocalist, persone che ballano senza mascherina. Nel Bresciano in un party illegale non si rinuncia ai festeggiamenti per l’ultimo dell’anno. In un resort di lusso a Padenghe, sul Garda, 126 persone si sono scatenate e hanno brindato al 2021 nonostante i divieti dell’ultimo DPCM. 

Il veglione è andato in scena in segretezza. Su ogni tavolo del ristorante presente un biglietto con la raccomandazione di non postare foto e video sui social. Ma qualche partecipante non ha resistito e alcuni video sono finiti online. Ed è proprio grazie a queste immagini che il veglione top secret è stato scoperto.

In particolare è stata Selvaggia Lucarelli a denunciare l’accaduto pubblicando dei post sui suoi social. Le immagini parlano da sole. Tra spumante e urla, le persone ballano ravvicinate. Sono tantissimi i commenti, tra indignazione e rabbia, ai post di Selvaggia. 

LEGGI ANCHE > Selvaggia Lucarelli attacca i no vax

Party abusivo di Capodanno, 400 euro di multa per ogni partecipante

LEGGI ANCHE >  Capodanno 2021, Coldiretti: “Gli italiani pronti a denunciare i trasgressori”

Anche Il Codacons si è pronunciato in merito alla questione. Presenterà un esposto alla magistratura bresciana per richiedere la verifica dei fatti.

«Mentre milioni di italiani hanno dovuto rinunciare a festeggiare il Capodanno, i soliti furbetti sembrano essere riusciti ad aggirare la legge organizzando una mega festa senza alcun rispetto dei limiti e delle misure di sicurezza sul fronte del Covid. Alla Procura di Brescia chiediamo di aprire un’inchiesta per il possibile reato di concorso in epidemia colposa, acquisendo le immagini pubblicate dalla Lucarelli e individuando i responsabili, compresi proprietari e gestori della struttura, nei confronti dei quali dovrà scattare l’inevitabile azione penale», ha commentato il presidente Carlo Rienz.

Il caso della festa abusiva sarà esaminato dalla  Procura della Repubblica di Brescia. Nel Bresciano il comandante della Polizia locale della Valtenesi ha comunicato: “Tutti i  126 ospiti del resort presenti il 31 dicembre saranno multati per non aver rispettato le norme anticovid dell’ultimo Dpcm. A quanto ammonta la multa? 400 euro a testa”. 

Al vaglio anche eventuali verbali per il titolare dell’attività. Si tratta di Ivan Favalli che  dopo la vicenda si è difeso affermando che la festa sarebbe partita a pranzo per poi protrarsi più del dovuto. 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Sono impressionato da quanta attenzione abbia scatenato questa notizia, mi preme dichiarare le mie scuse per non essere…

Pubblicato da Favalli Ivan su Venerdì 1 gennaio 2021

Il gestore ha commentato che alcune persone avendo bevuto un bicchiere di troppo avrebbero esagerato. Di seguito Favalli si è scusato pubblicamente sui social.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *