pap-test:-come-funziona-e-quando-si-esegue.

Pap Test: come funziona e quando si esegue.

Spread the love

Il Pap test è una procedura di screening per il cancro cervicale. Verifica la presenza di cellule precancerose o cancerose sulla cervice. La cervice è l’apertura dell’utero.

Durante la procedura di routine del Pap Test le cellule della cervice vengono raschiate via delicatamente ed esaminate per una crescita anormale. La procedura viene eseguita presso lo studio del medico. Può essere leggermente scomodo, ma di solito non causa alcun dolore a lungo termine.

Chi ha bisogno di un Pap test?

Linee guida attuali Fonte attendibile raccomandano alle donne di sottoporsi regolarmente a Pap test ogni tre anni a partire dall’età di 21 anni. Alcune donne possono essere maggiormente a rischio di cancro o infezione.

Potresti aver bisogno di test più frequenti se:

  • sei sieropositiva;
  • hai un sistema immunitario indebolito dalla chemioterapia o da un trapianto di organi.

Se hai più di 30 anni e non hai avuto Pap test anormali, chiedi al tuo medico di averne uno ogni cinque anni se il test è combinato con uno screening del papillomavirus umano (HPV).

L’HPV è un virus che causa le verruche e aumenta la possibilità di cancro cervicale. I tipi di HPV 16 e 18 sono le cause principali del cancro cervicale. Se hai l’HPV, potresti avere un rischio maggiore di sviluppare il cancro cervicale.

Le donne di età superiore ai 65 anni con una storia di risultati normali del Pap test potrebbero essere in grado di interrompere il test in futuro.

Dovresti comunque ricevere Pap test regolari in base alla tua età, indipendentemente dal tuo stato di attività sessuale. Questo perché il virus HPV può rimanere inattivo per anni e poi diventare improvvisamente attivo.

La frequenza dei Pap Test nel tempo.

La frequenza con cui hai bisogno di un Pap test è determinata da vari fattori, tra cui l’età e il rischio.

Età Frequenza Pap Test
<21 anni non indicato
21-29 ogni 3 anni
30-65 ogni 3 anni o un test HPV ogni 5 anni o un Pap test e un test HPV insieme ogni 5 anni
65 e oltre potrebbe non essere più necessario il Pap test; parla con il tuo medico per determinare le tue esigenze

Queste raccomandazioni si applicano solo alle donne che hanno una cervice. Le donne che hanno subito un’isterectomia con rimozione della cervice e nessuna storia di cancro cervicale non hanno bisogno di screening.

Le raccomandazioni variano e dovrebbero essere personalizzate per le donne con un sistema immunitario compromesso o una storia di lesioni precancerose o cancerose.

Puoi programmare un Pap test con la tua visita ginecologica annuale o richiedere un appuntamento separato con il tuo ginecologo. I pap test sono coperti dalla maggior parte dei piani assicurativi, anche se potrebbe essere richiesto di pagare un co-pagamento.

Se avrai le mestruazioni il giorno del Pap test, il medico potrebbe voler riprogrammare il test, poiché i risultati potrebbero essere meno accurati.

Cerca di evitare rapporti sessuali, lavaggi o l’uso di prodotti spermicidi il giorno prima del test perché potrebbero interferire con i risultati.

Nella maggior parte dei casi, è sicuro sottoporsi a un Pap test nelle prime 24 settimane di gravidanza. Dopodiché, il test potrebbe essere più doloroso. Dovresti anche aspettare fino a 12 settimane dopo il parto per aumentare l’accuratezza dei tuoi risultati.

Poiché il Pap test è più fluido se il tuo corpo è rilassato, è importante mantenere la calma e fare respiri profondi durante la procedura.

Cosa succede durante un Pap test?

I pap test possono essere un po ‘scomodi, ma il test è molto veloce.

Durante la procedura, ti sdraierai supino su un lettino con le gambe divaricate ei piedi appoggiati su supporti chiamati staffe.

Il tuo medico inserirà lentamente un dispositivo chiamato speculum nella tua vagina. Questo dispositivo mantiene aperte le pareti vaginali e fornisce l’accesso alla cervice.

Il medico raschierà un piccolo campione di cellule dalla cervice.

Ci sono alcuni modi in cui il medico può prelevare questo campione:

  • Alcuni usano uno strumento chiamato spatola.
  • Alcuni usano una spatola e un pennello.
  • Altri usano un dispositivo chiamato cytobrush, che è una combinazione di spatola e pennello.

La maggior parte delle donne avverte una leggera spinta e irritazione durante la breve raschiatura.

Il campione di cellule della cervice verrà conservato e inviato a un laboratorio per essere testato per la presenza di cellule anormali.

Dopo il test, potresti provare un leggero fastidio a causa della raschiatura o un po ‘di crampi. Potresti anche sperimentare un sanguinamento vaginale molto leggero subito dopo il test. Informi il medico se il disagio o l’emorragia continua dopo il giorno del test.

Cosa indicano i risultati di un Pap test?

Ci sono due possibili risultati da un Pap test: normale o anormale.

Pap test normale.

Se i risultati sono normali, significa che non sono state identificate cellule anormali. I risultati normali sono talvolta indicati anche come negativi. Se i risultati sono normali, probabilmente non avrai bisogno di un Pap test per altri tre anni.

Pap test anormale.

Se i risultati del test sono anormali, questo non significa che hai il cancro. Significa semplicemente che ci sono cellule anormali sulla cervice, alcune delle quali potrebbero essere precancerose.

Esistono diversi livelli di cellule anormali:

  • Cellule squamose atipiche di significato indeterminato;
  • Cellule squamose atipiche – non si può escludere HSIL;
  • Lesioni di basso grado delle cellule intraepiteliali squamose;
  • Lesioni squamose intraepiteliali di alto grado;
  • Carcinoma delle cellule squamose (carcinoma squamocellulare);
  • Cellule ghiandolari atipiche non specificate in altro modo;
  • Cellule Atipiche Ghiandolari per le quali non è possibile escludere la neoplasia;
  • Adenocarcinoma in situ;
  • Adenocarcinoma (endocervicale, endometriale, nos).

Le cellule anormali più lievi sono più comuni delle anomalie gravi.

A seconda di ciò che mostrano i risultati del test, il medico può raccomandare:

  • aumentare la frequenza dei tuoi Pap test;
  • osservare più da vicino il tessuto cervicale con una procedura chiamata colposcopia.

Durante un esame colposcopia, il medico utilizzerà la luce e l’ingrandimento per vedere più chiaramente i tessuti vaginali e cervicali. In alcuni casi, possono anche prelevare un campione del tessuto cervicale in una procedura chiamata biopsia.

Quanto sono accurati i risultati?

I pap test sono molto accurati. Gli screening Pap test regolari riducono i tassi di cancro cervicale e la mortalità di almeno l’80%. Può essere scomodo, ma il breve disagio può aiutare a proteggere la tua salute.

Pap test e HPV.

Lo scopo principale di un Pap test è identificare i cambiamenti cellulari nella cervice, che potrebbero essere causati dall’HPV.

Rilevando precocemente le cellule del cancro cervicale con un Pap test, il trattamento può iniziare prima che si diffonda e diventi una preoccupazione maggiore. È anche possibile eseguire il test per l’HPV dal campione del Pap test.

Puoi contrarre l’HPV facendo sesso con uomini o donne. Per ridurre il rischio di contrarre il virus, pratica il sesso con un preservativo o un altro metodo di barriera. Tutte le donne sessualmente attive sono a rischio di contrarre l’HPV e dovrebbero sottoporsi a un Pap test almeno ogni tre anni.

Il test non rileva altre infezioni a trasmissione sessuale (IST). Occasionalmente può rilevare la crescita cellulare che indica altri tumori, ma non dovrebbe essere invocato a tale scopo.

Leggi anche:

Papilloma Virus Umano: addio screening con Pap Test, ecco Test HPV

Colposcopia: esame specifico per l’analisi del collo dell’utero.

L’articolo Pap Test: come funziona e quando si esegue. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts