otto-persone-sono-state-uccise-in-tre-sparatorie-ad-atlanta,-negli-stati-uniti

Otto persone sono state uccise in tre sparatorie ad Atlanta, negli Stati Uniti

Spread the love

Martedì sera ci sono state tre sparatorie nei pressi di Atlanta (Georgia, Stati Uniti), in cui sono state uccise in tutto otto persone. Le sparatorie sono avvenuta in due zone diverse, e le autorità stanno ancora cercando di accertare se siano collegate.

La prima è avvenuta alle 17 in un centro massaggi della città di Acworth, a una ventina di chilometri da Atlanta, dove sono state uccise quattro persone. Circa un’ora dopo ci sono state altre due sparatorie, una di seguito all’altra, questa volta in una zona periferica a nord-ovest di Atlanta, in due diversi centri massaggi che si trovano sulla stessa strada. Anche in questo caso sono state uccise in tutto quattro persone. Sei delle otto persone uccise erano di origine asiatica, cosa che fa sospettare ci possa essere un movente razziale nella sparatoria.

La polizia ha fermato un uomo bianco di nome Robert Aaron Long, di 21 anni, sospettato di essere l’autore di entrambe le sparatorie. È stato fermato circa 240 chilometri a sud di Atlanta dopo un inseguimento in auto.


Le autorità locali hanno poi fatto sapere che Long è stato incriminato con quattro imputazioni di omicidio e una di aggressione.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *