organizza-una-festa-con-60-persone:-arrestata-studentessa-di-18-anni

Organizza una festa con 60 persone: arrestata studentessa di 18 anni

Spread the love

La studentessa è stata arrestata per aver organizzato il party nonostante le restrizioni anti-Covid.

👮‍♀️ – Dans la nuit de jeudi 21, les policiers ont mis fin à une soirée festive à Lille. 60 personnes ont été verbalisées et une étudiante de 18 ans a été placée en garde à vue. La jeune organisatrice de la fête a déclaré avoir été débordée par le nombre de participants. pic.twitter.com/qANj3phxLf

— INFO Roubaix (@inforbx) January 22, 2021

Una studentessa di medicina, 18 anni, ha organizzato una festa di inaugurazione della nuova casa la notte tra giovedì 21 e venerdì 22 gennaio. Il party illegale ha avuto luogo nel suo appartamento situato nel cuore di Lille, capitale della regione Hauts-de-France, nella Francia del nord, vicino al confine con il Belgio. Indifferente alle rigide restrizioni anti-Covid, la ragazza ha deciso di sfidare il coprifuoco, invitando sessanta persone nella sua nuova dimora. Allarmata dai vicini a causa del frastuono notturno, la polizia locale è immediatamente intervenuta sul posto, multando tutti i partecipanti.

LEGGI ANCHE >>> Arrestato per un omicidio: l’agghiacciante scoperta della Polizia durante le indagini

60 ospiti nel nuovo appartamento

[#Covid19] Cette nuit, les #policiers ont mis fin à une fête clandestine à #Lille.


L’organisatrice, étudiante en médecine, âgée de 18 ans a été placée en #GAV.


La soixantaine d’invités a été verbalisée pour le non respect du #CouvreFeu et le non port du masque.#TousResponsables pic.twitter.com/T3FzaKc2aM

— Police Nationale 59 (@PoliceNat59) January 22, 2021

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> #MeeTooGay: grido libero per le vittime della comunità arcobaleno

Per celebrare il suo nuovo appartamento nel centro di Lille, la studentessa di medicina aveva deciso di ospitare a casa ben sessanta persone per brindare al nuovo inizio. Quello che pensava essere un semplice invito si è invece rivelato una pessima idea. Difatti, tutti gli invitati hanno violato le norme di prevenzione contro la pandemia virale, tra queste il coprifuoco imposto dalle autorità locali tutte le sere a partire dalle 18:00.

La Voix du Nord cita la Direzione dipartimentale della Sicurezza Pubblica, il cui comunicato riferisce che la polizia è stata allertata da diverse chiamate dei residenti a causa del frastuono notturno. Gli agenti di Lille sono intervenuti poco dopo la mezzanotte e hanno rilevato “la presenza di ulteriori studenti persino nelle aree pubbliche”. Tutti i partecipanti alla serata sono stati multati per aver infranto il coprifuoco. Arrestata per aver messo in pericolo se stessa e gli altri, la studentessa diciottenne ha infine ammesso di aver organizzato la serata ed è stata prontamente rilasciata.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

#Lille : une étudiante placée brièvement en garde à vue après une fête avec 60 personnes


➡️ https://t.co/05CBsRyiWa #Faitsdivers pic.twitter.com/JSIzVLSMUx

— La Provence (@laprovence) January 22, 2021

A dicembre 2020, una simile festa clandestina era stata organizzata con diverse decine di persone sempre nel centro della città di Lille. Per evitare che questo tipo di evento si ripeta, la polizia contatterà per precauzione tutte le università locali.

Fonte La Voix du nord

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *