oggi-e-possibile-respirare-un’aria-di-qualita-migliore,-anche-nelle-grandi-citta
Spread the love


Redazionale sponsorizzato a cura di Mendel Capital Srl

10 dicembre 2020 10:00

L’attenzione alla condizione ambientale è un tema delicato, che sta diventando sempre più rilevante.


In tema di sostenibilità, infatti, si stanno attuando molti cambiamenti: basti notare il rilievo che riveste quest’aspetto nell’Agenda 2030.


L’Agenda 2030 è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità, sottoscritta nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU.


Al suo interno, comprende 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, che hanno lo scopo di promuovere uno sviluppo equilibrato a livello economico, sociale ed ecologico.


Più nello specifico, è rilevante ciò che viene indicato nell’obiettivo 11, che si prefigge di “Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili“.


Tra i gli scopi si annovera, infatti, quello di ridurre l’inquinamento prodotto dalle città, soprattutto per quanto riguarda la qualità dell’aria e la gestione dei rifiuti.


Le città, infatti, hanno un’impronta ecologica enorme: pur occupando solo il 3% della superficie terrestre, sono responsabili del consumo di tre quarti delle risorse globali, nonché del 75% delle emissioni di gas.


In effetti, l’aria delle grandi città è fortemente inquinata e tutti coloro che devono viverci quotidianamente ne risentono.

Avere una qualità dell’aria migliore, anche in città

Un’innovativa startup ha pensato ad una pratica soluzione: Mendel Capital Srl ha, infatti, creato AirMed, il rivoluzionario dispositivo capace di garantire aria salubre anche nelle grandi città, sommerse dallo smog.




Il suo funzionamento è tanto semplice quanto efficace: AirMed, infatti, grazie alle tecnologie all’avanguardia con cui è realizzato, è in grado di allontanare gli agenti inquinanti e lo fa tramite l’emissione di ioni negativi.


Questi vanno a contrastare l’inalazione di molte sostanze allergeniche (come pollini e polveri); inoltre, contribuiscono, in maniera marcata, alla riduzione di batteri, lieviti e muffe.


AirMed è, anche, in grado di purificare l’aria dal fumo passivo.


Queste caratteristiche rendono il dispositivo un valido supporto non solo per le persone allergiche e per chi lavora in strutture in come ospedali e nelle rsa, ma è indicato per chiunque desideri respirare un’aria di qualità migliore.

Più nello specifico, ecco come funziona AirMed: emette circa 20 milioni di ioni negativi, atti ad allontanare gli agenti inquinanti dalla zona di respirazione fino a circa 1 metro cubo.


Ciò è reso possibile dall’utilizzo di energia elettrica a bassa tensione, escludendo filtri o altri prodotti chimici (ovviamente, i campi elettromagnetici emessi sono minimi e non condizionano la salute umana).


Inoltre, date le ridotte dimensioni e il poco peso, è possibile indossare AirMed come un ciondolo, per garantirsi, costantemente, aria migliore (bastano un paio d’ore di ricarica, per disporre di 25 ore di autonomia).


Il suo uso è consentito anche in aereo, negli ospedali, nei mezzi pubblici, a scuola e sui luoghi di lavoro.


Nonostante tutti i vantaggi che apporta, AirMed non protegge dal Covid19, e non va, quindi, a sostituirsi ai dispositivi sanitari.

Benessere e solidarietà

La filosofia di Mendel Capital Srl è quella di migliorare la qualità della vita.


Proprio in quest’ottica, ha deciso di supportare ActionAid, che da oltre 40 anni è impegnata nella lotta alla povertà e all’ingiustizia in Italia e nei paesi del Sud del mondo.

L’azienda ha, infatti, disposto la donazione di € 2 per ogni AirMed venduto, con un minimo garantito; si pone, così, a sostegno dei numerosi progetti che vedono l’Organizzazione attiva sui territori al fianco delle comunità più deboli ed emarginate.


Mendel Capital Srl dimostra il suo profondo legame con la comunità e, al contempo,  la propensione verso il cambiamento e l’innovazione.

Per approfondimenti, è possibile visitare il sito di AirMed.

Si parla di

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *