offerta-lampo-per-volare-verso-il-sud-italia-a-12,99-euro
Spread the love

EasyJet ha lanciato un’offerta per volare a prezzi bassissimi verso le mete italiane dove è ancora estate. Si può partire con biglietti aerei da 12,99 euro a tratta fino al 28 febbraio 2022 su alcune tratte e in alcune date selezionate, soggette a disponibilità.

Le destinazioni sono Puglia e Sicilia, due regioni dove l’estate non sembra ancora essere finita. La compagnia aerea low cost arriva a Bari e Brindisi, in Puglia, e a Catania e Palermo, in Sicilia. A seconda del tipo di vacanza che desiderate trascorrere, quindi, potete scegliere la vostra destinazione ideale.

Vacanza fuori stagione a Bari

Il lungomare di Bari è uno dei più belli d’Italia, ma anche Bari Vecchia è un piccolo gioiello che merita una visita. Tra gli angoli più pittoreschi del centro storico c’è la piazza del Buonconsiglio, raggiungibile dopo aver passeggiato tra i caratteristici vicoli. Qui si ergono ancora oggi le rovine dell’antica chiesa bizantina intitolata a Santa Maria del Buonconsiglio, edificata nel IX secolo e demolita negli Anni ’30. Ma, per conoscere da vicino la Bari più inedita e sconosciuta, non perdete un suggestivo tour dei sotterranei dove numerose testimonianze romane e bizantine vi condurranno in un vero e proprio viaggio nel tempo.

Brindisi, “gate to Salento”

Di Brindisi si dice sia la “gate to Salento”, la porta d’ingresso a uno dei tratti di mare più incantevoli del nostro Paese. La variegata costa conta un litorale incredibile, con scogliere a picco e spiagge dorate, con la possibilità di visitare la Riserva Naturale di Torre Guaceto, già celebre set cinematografico, paradiso di boschi, laghi, dune e spazi incontaminati. Oppure scoprire la selvaggia natura del Salento, con parchi nazionali, spiagge caraibiche e aree protette di grande importanza con percorsi trekking, itinerari ciclabili e a cavallo, campi da golf, terme e sport acquatici.

Palermo, magica città normanna

Tra le mete più consigliate dove andare fuori stagione comunque c’è sicuramente la Sicilia e Palermo è il massimo per un city break. Qui in Sicilia, salvo eccezioni, le temperature sono piuttosto piacevoli anche nel periodo autunnale. Ciò consente di stare all’aria aperta e di visitare i luoghi storici della città, ma anche di passeggiare lungo le vie principali del centro, oltre che di organizzare gite fuori porta.

Il nostro consiglio è di partire dalla visita di Palazzo dei Normanni, un edificio a dir poco spettacolare. La più antica residenza reale d’Europa, dimora dei sovrani del Regno di Sicilia, sede imperiale con Federico II e Corrado IV e dello storico Parlamento siciliano. Un bellissimo e maestoso edificio che racchiude un piccolo gioiello che è il cuore del palazzo: la Cappella Palatina.

La seconda tappa è la visita alla Cattedrale, Patrimonio Unesco, dedicata a Santa Vergine Maria Assunta. Anche questo è un edificio gigantesco e bellissimo, fuori come dentro. Infine, merita una gita fuori città la visita di Monreale, sulle alture di Palermo, per vedere il Duomo o Cattedrale di Santa Maria Nuova, una delle più importanti chiese medievali del mondo.

Catania, tra Etna e mare

Neppure chi sceglie Catania sbaglierà meta. È senza dubbio una delle città d’arte più belle della Sicilia. La prima tappa di qualsiasi tour di Catania che si rispetti è sicuramente piazza Duomo, al cui centro si erge l’inconfondibile fontana dell’Elefante considerata storicamente il simbolo di Catania che, secondo la leggenda, la protegge dalle eruzioni dell’Etna.

Tra le vie più importanti di Catania c’è via Etnea, la via per eccellenza del “passeggio” e dello shopping della città che si sviluppa per 3 km a partire da piazza Duomo e punta dritto, con una visuale mozzafiato sui fianchi innevati del vulcano che fa da cornice ai tetti della città.

Appena fuori città ci sono spiagge dove, col bel tempo, si può andare anche in autunno. Dalle piccole calette incastonate tra la rocce vulcaniche alle interminabili distese di sabbia bruna che circondano la città, chiunque qui può trovare il proprio angolo di paradiso. La Playa di Catania (o Plaia, non è spagnolo ma dialetto!) è uno dei lidi più frequentati e amati della città. Meta imperdibile di turisti e locali.

Ad Aci Trezza, situata a circa 15 chilometri da Catania, nel cuore della Riserva Marina Protetta dei Ciclopi, si estende uno degli scenari più affascinanti della costa catanese. E poi, a due passi dall’Etna, tra le foci dei fiumi Alcantara e Fiumefreddo si estende la spiaggia di San Marco Calatabiano. Situata in una zona poco abitata, per raggiungerla è necessario attraversare un tratto dell’hinterland siculo, il che fa di questa spiaggia una delle meno frequentate e più tranquille.

Per chi prenota un volo EasyJet, le tariffe aeree non avranno nessuna commissione in caso di cambio di prenotazione fino a due ore prima della partenza.

sicilia

La bellezza unica di Palermo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *