Spread the love

La Mostra della Rivoluzione fascista fu un evento celebrativo del decennale dell’avvento al potere di Benito Mussolini. Il libro-catalogo viene oggi ripresentato al pubblico in un’edizione che riprende fedelmente quella originale. La Mostra si tenne per due anni esatti al Palazzo delle Esposizioni di Roma dal 28 ottobre 1932 al 28 ottobre 1934. Fu un grandissimo successo con quasi quattro milioni di visitatori.

La mostra del decennale

Direttore e ideatore della mostra del 1932 fu Dino Alfieri che si avvalse della collaborazione di Luigi Freddi e di Cipriano Efisio Oppo. Progettisti della struttura erano gli architetti Adalberto Libera e Mario De Renzi.

La mostra illustrava l’evolversi della rivoluzione fascista ed era suddivisa in 13 sale espositive che ripercorrevano gli avvenimenti della storia d’Italia dal 1914 al 1922.

L’obbiettivo della Mostra della Rivoluzione Fascista era quello di coinvolgere emotivamente il pubblico. Per questo motivo, accanto agli storici furono chiamati a collaborare esponenti di varie correnti artistiche dell’epoca tra i quali Mario Sironi, Enrico Prampolini, Mario De Renzi, Adalberto Libera e Giuseppe Terragni.

«È d’obbligo ricordare il contributo alla mostra di artisti come Funi, Nizzoli, Paulucci, Dottori, degli stessi Maccari e Longanesi. Nella presentazione al catalogo, curato da Dino Alfieri e Luigi Freddi, è ricordato come gli artisti abbiano rispettato «la parola d’ordine del Duce chiara e precisa: far cosa d’oggi, modernissima dunque, e audace, senza malinconici ricordi degli stili decorativi del passato».

Adler Edizioni riporta alla luce un documento storico prezioso. Il Fascismo ci racconta la sua storia attraverso un percorso culturale intenso, che unisce l’aspetto visivo a quello della lettura.

Se vuoi acquistare il libro clicca qui: https://www.amazon.it

mostra

Leggi anchehttps://www.adhocnews.it/mussolini-aviatore-il-libro-che-narra-le-vicende-dellaviazione-italiana-nel-ventennio/

www.facebook.com/adhocnewsitalia

SEGUICI SU GOOGLE NEWS: NEWS.GOOGLE.IT