milano-men’s-fashion-week:-dalle-passerelle-le-tendenze-grooming-per-la-moda-2023
Spread the love

Martina Raimo Web editor Today per le categorie cibo, moda e bellezza, sport 27 gennaio 2023 16:05

Gennaio significa solo una cosa per agli appassionati di moda: fashion month dedicato unicamente ad iniziative, eventi esclusivi e sfilate prestigiose. Milano – dopo il Pitti Uomo tenutosi a Firenze – ha fatto da palcoscenico alla Men’s Fashion Week 2023, presentando le nuove collezioni moda uomo autunno-inverno 2023/2024 e dettando i nuovi trend, non solo in termini di abbigliamento ma anche di beauty.

Il 2023 continuerà ad essere caratterizzato dall’estetica genderless e dallo stile “libero”, non solo nella moda che vede la presenza di gonne lunghe, trasparenze, corsetti e borse come accessorio must per lui; ma anche nella cura del corpo. A confermarlo, inoltre, una ricerca condotta da Philips OneBlade: il 59% degli intervistati dichiara di sentirsi a proprio agio nell’utilizzo di prodotti per la rasatura neutri dal punto di vista di genere, mentre il 39% non ha problemi ad acquistare prodotti femminili per uso personale.

E se in passerella la maggior parte dei modelli ha sfoggiato barbe corte e minimaliste, non oltre i 3 millimetri di lunghezza, nel front-row, diversi ospiti come gli attori Sam Claflin e Idris Elba, ma anche l’influencer Mariano Di Vaio, i cantanti Mahmood e Guè Pequeno, e l’attore e scrittore Paolo Stella, hanno sfoggiato stili più lunghi e selvaggi, ma sempre ordinati. Infatti, corta o lunga, ciò che più conta è avere sempre una barba dall’aspetto curato e ricercato. 

Ritenuta per molto tempo sinonimo di poca cura, e dopo due anni di utilizzo di mascherine e dispositivi di protezione che la tenevano nascosta, oggi, finalmente, la barba rappresenta un tratto distintivo per esprimere la propria personalità, passando da ‘compito funzionale’ a mezzo di ‘stile ed espressione’. Infatti, come dimostra la ricerca condotta da Philips OneBlade, gli uomini sono sempre più consapevoli e motivati dalla necessità di prendersi cura di sé: per 7 uomini su 10 la rasatura aiuta ad esprimere il proprio stile.

E se è vero che ognuno ha il suo stile personale, è anche vero che di barbe ce ne sono per tutti i gusti: tra le tendenze che ci accompagneranno nel 2023, infatti, ci sono la Stubble Beard o barba dei tre giorni; la barba a ‘coda d’anatra’, che consiste in una barba a punta curata e di media lunghezza; la barba sfumata, dove barba e capelli sono uniti da una sfumatura verticale; e infine la barba classica che diventa sale e pepe per chi non si preoccupa di mostrare la propria età. 

Guida alle barbe di tendenza per l’autunno-inverno 2023/2024

Ecco come seguire in modo semplice e veloce tutte le tendenze barba per l’autunno-inverno 2023/2024. 

Short Stubble

Short Stubble

La Short Stubble consiste in una barba accennata di 3 giorni, all’apparenza trascurata, ma in realtà frutto di una skincare e beauty routine accurata. Perfetta per ogni occasione e viso, in particolare per quelli tondeggianti e a diamante, è un look facile da portare e semplice da realizzare.

1. Lascia crescere la barba per almeno 3 giorni.

2. Preparala alla rasatura: lava il viso con acqua tiepida e utilizza il tuo gel detergente preferito; applica un olio o un balsamo per barba. 

3. Regola il pettine del tuo rasoio in base alla lunghezza che vuoi ottenere: da 1 a 3 mm per una rasatura più corta e uno stile più curato; da 5 mm per una barba più lunga e uno stile curato. 

4. Rifinisci le basette, lungo le guance, i baffi sopra il labbro superiore, il pizzetto sotto quello inferiore, il mento e il collo. 

5. Sciacqua il viso, rimuovi il pettine regolabarba dal tuo rasoio ed affina il look radendo lungo i bordi della barba appena rifinita.

6. Applica il tuo dopobarba preferito. 

Ducktail beard

Ducktail beard

La barba a “coda d’anatra”, con effetto a punta, è molto elegante e sofisticato, anche se, al contempo, decisamente audace. Il segreto per questa tipologia di barba è il volume, che deve necessariamente essere più accentuato sulla mascella, calcolando un pizzetto di almeno 5 o 6 cm. Al contrario, sulle guance, la barba sarà più sottile e ben definita.

1. Partire da una bella lunghezza rende il taglio della barba Ducktail più semplice.

2. Spazzola la barba asciutta dall’alto verso il basso nella direzione della forma che desideri.

3. Traccia due linee immaginarie dall’attaccatura della basetta fino al mento, impostando una forma a punta.

4. Regola il pettine a 4-5 mm e procedi con il taglio partendo dall’attaccatura della basetta per poi modellare il pelo verso la zona degli zigomi e la mascella in modo uniforme, fermandoti all’altezza della congiuntura, cioè la zona baffi-bocca-mento, dove la barba dovrà essere lasciata più lunga.

5. Per la sfumatura è necessario regolare il pettine a 5 mm. A questo punto, unisci a destra e a sinistra la parte laterale più corta e la zona bocca-mento più lunga, creando una forma a punta. 

6. Per curare questa lunghezza scegli l’olio da barba. Le sue proprietà nutrienti e curative possono essere utili per mantenere sana la barba a coda d’anatra.

Barba sfumata

Per ottenere un effetto sfumato, infine, bisogna tagliare o acconciare diverse parti della barba utilizzando pettini con lunghezze diverse. Questa tecnica di styling renderà il look della tua barba intenzionale e ben curato in pochi passaggi. 

1. Passa il rasoio dove i peli sono più lunghi, regolandoli in base alla lunghezza finale che desideri. 

2. Definisci la linea del collo, spazzolando i peli della barba verso il basso per evitare di dimenticarne qualcuno. 

3. Una volta definita questa linea tagliando i peli in eccesso, ottieni la rasatura più accurata possibile sulle aree prive di barba.

4. Assicurati di radere anche la parte superiore della guancia intorno alle basette al di fuori dell’area della barba che hai definito.

5. Grazie ai pettini di diverse lunghezze, creare una sfumatura graduale sui bordi della barba.

6. Nello stesso modo in cui hai spazzolato i peli del collo verso il basso, sistema i baffi e rifinisci i peli sopra il labbro con la lama.

7. Infine, per rendere la sfumatura il più naturale possibile, sfuma gradualmente con il pettine nella lunghezza desiderata l’area di collegamento tra capelli e barba. 

Guida all’acquisto: i migliori prodotti per la cura della barba da acquistare on line

I migliori rasoi da barba

Grembiule da barba, l’idea rivoluzionaria per non sporcare più il bagno quando ci si rade

Wilkinson Xtreme 3 Eco Green: il rasoio usa e getta ecologico

La recensione del rasoio elettrico da uomo Braun Series 9 Wet & Dry 9395cc

Wilkinson presenta la linea Vintage della serie Sword, il ritorno della rasatura classica

Recensione rasoio a lamina Remington Virtually Indestructible