mega-incendio-ex-fabbrica-di-san-pietroburgo:-arrestato-il-direttore-dell’edificio.-gravi-3-pompieri-in-ospedale
Spread the love

Un incendio gigantesco sta interessando in queste ore l’edificio dell’ex fabbrica storica Nevskaya Manufaktura, a San Pietroburgo, in Russia, arrestato per ora il direttore. Una immensa nube di fumo copre tutta la città e oltre, mentre un pompiere ha perso la vita, altri tre sono rimasti feriti con gravi ustioni, circa 40 persone sono state evacuate e gran parte del tetto e dell’impalcato è crollato. È allarme inquinamento.

Secondo l’agenzia di stampa russa, il Russian Emergencies Ministry, il ministero delle Situazioni di emergenza della Federazione Russa, avrebbe detto che al momento l’area interessata dalle fiamme è di poco più di 10mila metri quadrati che l’incendio sarebbe divampato ai piani superiori. Nello specifico, nei locali di un affittuario che si occupava della produzione di imbarcazioni.

Sul posto sono al lavoro più di 300 soccorritori. 

La Nevskaya Manufaktura si trova sulla riva del fiume Neva, che attraversa San Pietroburgo, la seconda città più grande della Russia. L’edificio risale al 1841, quando veniva utilizzato per la produzione di tessuti, ed è un punto di riferimento iconico a San Pietroburgo.

È stato gestito dal governo durante il periodo sovietico, poi privatizzato nel 1992. Alcune parti dell’edificio sono state ancora utilizzate per la produzione di tessuti negli ultimi anni, mentre altre aree sono state affittate come uffici o abbandonate.

incendio sanpietroburgo

© Михаил Огнев/ «Фонтанка.ру

Nel 2001 la fabbrica è stata aggiunta alla lista dei siti storici e di valore culturale di San Pietroburgo.

Per ora le cause del maxi incendio non si conoscono.

Fonti: Tass Russian News AgencyBBC 

Leggi anche:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *