makari-fiction:-tutte-le-anticipazioni-della-terza-puntata
Spread the love

Televisione

Continuano le vicende del giornalista Saverio Lamanna, interpretato da Claudio Gioè. Cosa succederà nel prossimo episodio?

Pubblicato su

Le prime indagini di Saverio Lamanna sono andate. Nella prima e seconda puntata, andate in onda rispettivamente lunedì 15 e martedì 16 marzo, si sono sviluppati i primi misteri che hanno stuzzicato l’innata curiosità dell’ex giornalista. Ed infatti, i misteriosi casi che colpiscono Màkari non terminano qui e sono pronti a far rimanere incollati alla tv il pubblico della rete di Rai 1.

Cosa accadrà nella puntata successiva? Màkari è un borgo tutt’altro che tranquillo. Le bellezze della Sicilia non placano gli animi dei suoi abitanti tanto che Saverio Lamanna, dopo il secondo episodio della fiction, anche nel terzo  si troverà coinvolto a doversi arrovellare su un nuovo caso. Stavolta però le indagini si mischiano con il passato dell’ex portavoce. Ben presto Lammanna si ritroverà a dover farci i conti e ad affrontare sentimenti ed emozioni ormai racchiuse nell’anticamera del cervello.

E quindi, che fare? La risposta è semplice. Nonostante tutto, continuare ad indagare per quanto riguarda Saverio. Mentre ai telespettatori è concessa la possibilità di conoscere sempre di più il personaggio interpretato da Claudio Gioè proprio attraverso i drammi del suo passato, che cerca inesorabilmente di dimenticare.

Il terzo episodio della serie tv Màkari andrà in onda sul piccolo schermo lunedì 22 marzo, salvo variazioni di palinsesto. Quest’ultimo porterà il titolo di È solo un gioco, tratto anch’esso dall’omonimo racconto di Gaetano Savatteri edito da Sellerio Editore.

Màkari, terza puntata: la trama

Nel corso della terza puntata Saverio Lamanna dovrà affrontare un lutto famigliare. È morto infatti Franco Rizzo, ex promessa del pallone e cugino di Saverio. La fine del parente è segnata da un incidente d’auto ma Saverio non la vive come una tragedia. Neppure si ricorda di lui ma il padre continua ad insistere: pretende che il figlio vada al funerale del cugino per dargli l’ultimo saluto.

Saverio, dunque, è costretto ad obbedire al genitore, ma tutto ciò non lo fa stare tranquillo di certo. È vero che non

ricorda il cugino ma è ancora più vero che non vuole ricordare. Il passato di Lamanna infatti è doloroso e quello che fa generalmente lui è rimuovere i sentimenti e la sofferenza senza affrontarli. Stessa strategia messa in atto per la morte della mamma.

Ciò che cambia le carte in gioco però è la certezza che la morte di Franco non è stata un incidente, ma un omicidio. E, allora a quel punto Saverio è costretto ad indagare. E quindi si troverà a dover affrontare anche la verità dei propri sentimenti. Piano piano l’ex portavoce ritroverà il commovente ricordo di quel cugino che, anche se aveva dimenticato, aveva amato tanto da bambino.

Oltre alla morte di Franco però Saverio dovrà fare i conti con l’amore. Suleima, infatti, ha un colloquio di lavoro a Milano e, se andrà bene, a breve dovrà lasciare Màkari.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *