lungo-il-cammino-di-compostela-della-lombardia

Lungo il Cammino di Compostela della Lombardia

Spread the love

Anche in Italia esiste un Cammino verso Santiago di Compostela. Si tratta di un itinerario lungo le chiese lombarde dedicate al Santo. Durante gli Anni Santi Giacobei o Anni Santi Compostelani, quelli in cui il 25 luglio, festività dell’Apostolo Giacomo il Maggiore, coincide con una domenica, i credenti possono ottenere l’indulgenza plenaria, venendo totalmente assolti da tutti i loro peccati. Quando ciò accade (14 volte ogni secolo) la Chiesa Cattolica concede tale indulgenza a coloro che visitano la tomba di Giacomo nella Cattedrale di Santiago di Compostela.

In questa rara occasione, l’Associazione Cammino di Sant’Agostino – che ha già ideato il percorso del Cammino di Sant’Agostino e quello del Sentiero di Leonardo – intende proporre (Covid permettendo) l’iniziativa “La Compostela in Lombardia”, 12 cammini per visitare le chiese delle Diocesi di Milano, Como, Bergamo e Pavia dedicate a San Giacomo Apostolo.

Uno di questi 12 cammini valicherà i confini lombardi e giungerà addirittura fino a Pistoia. All’interno della Cattedrale di Pistoia, infatti, si trova una reliquia giacobea al di fuori di Santiago di Compostela. È conservata fin dall’anno 1145, arrivata direttamente dalla Galizia su richiesta del Vescovo pistoiese Atto, il quale si dimostrò già allora un vero uomo di marketing riuscendo, tramite questa strategica manovra, a fare dirottare il percorso dei pellegrini su Pistoia come tappa obbligata, proprio per venerare la reliquia prima di arrivare a Santiago di Compostela.

L’esperienza dei 12 cammini lombardi non è solo la scoperta dei tanti tesori di spiritualità presenti nei territori, ma dà anche la possibilità di apprezzare, grazie al cammino a piedi, le numerose ricchezze artistiche, culturali e naturalistiche.  Non soltanto si scopriranno luoghi come la Certosa di Pavia, il Santuario di Tirano, la basilica di Pontida e la chiesa di San Cristoforo a Milano, ma anche i laghi di Como e d’Iseo, con le perle di Bellagio, di Ossuccio, dell’Isola Comacina e di Lovere, le cime alpine della Valchiavenna, che tanto ispirarono il Genio di Leonardo, con scorci tra i vigneti terrazzati lungo tutta la Valtellina.

E ancora, le località Bandiera arancione di Chiavenna e Gromo, il fiume Adda e i Navigli Grande e Pavese con la loro storia millenaria, il Castello visconteo, il Duomo e la Basilica di San Pietro in Cieldoro a Pavia e l’architettura romanica delle tante chiese visitate.

I 12 cammini che, se tutto andrà bene, prenderanno il via ad aprile 2021, saranno così organizzati: da Milano alla Certosa di Pavia (26 chilometri), da Cesano Maderno a Carimate (20 km), da Vimercate a Monza (18 km), da Busto Arsizio a Saronno (26km), da Chiavenna a San Giacomo Filippo e Gallivaggio (12 km), da Como a Bellagio fino a Griante (15 km), da Imbersago a Pontida (18 km), da Sovere a Castro (16 km), da Monza a Cassago Brianza (16 km), da Ardesio a Gromo (22 km), da Chiuro a Tirano (27 km) e dalla Certosa di Pavia a Pavia (14 km) oltre alla tappa toscana che parte da Prato per arrivare a Pistoia (10 km).

La Compostela in Lombardia” è anche un cammino “green”. Infatti, è certificato Zero Emission Pilgrim, a garanzia del rispetto dell’ambiente e coerente con lo spirito che anima un tipo di turismo lento e sostenibile.

certosa-pavia

La Certosa di Pavia, lungo la “La Compostela in Lombardia”

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *