lidl-sotto-accusa-per-pratiche-commerciali-ingannevoli:-al-via-il-processo

Lidl sotto accusa per pratiche commerciali ingannevoli: al via il processo

Spread the love

La nota catena di supermercati di origine tedesca è stata denunciata dalle aziende concorrenti Carrefour e Intermarché. I motivi. 

😎 https://t.co/6DkfCBAhFY

— Lidl France (@lidlfrance) February 11, 2021

Lidl ha appena perso due battaglie legali, una contro Intermarché e l’altra contro Carrefour. Secondo quanto riporta Capital citato da l’Ouest-France, la nota azienda di supermercati di origine tedesca è stata accusata dalla concorrenza per aver realizzato pratiche commerciali sleali e pubblicità scorrette a danno dei consumatori e delle concorrenti stesse. Difatti, il marchio tedesco aveva appena affermato di essere “la migliore catena di negozi” per il quarto anno consecutivo in ambito pubblicitario: un’operazione di marketing poco elegante nei confronti degli altri due supermercati. Eppure, non è la prima volta che Lidl si prepara al processo.

LEGGI ANCHE >>> Filmano le proteste contro Lukashenko: condannate due giornaliste

Lidl abituato ai tribunali

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Sfida Covid-19: novanta volontari infettati dal virus

A tal proposito, il tribunale commerciale di Évry aveva già condannato Lidl nel luglio 2017; mentre nell’aprile 2019, la Corte d’appello di Parigi aveva emesso una decisione simile e la Corte di cassazione confermò la condanna, multando la catena tedesca di circa 3,7 milioni di euro di danni a Intermarché. Anche Carrefour aveva già precedentemente denunciato Lidl, accusando il marchio tedesco di aver pubblicizzato illegalmente in televisione delle vendite promozionali: pratica vietata in Francia dal 1992. In quell’occasione Lidl è stata condannata con una multa di 6 milioni di euro di risarcimento danni. La catena europea di supermercati è stata protagonista di numerose battaglie giudiziarie. Tra le denunce ricevute rientrano quelle di Decathlon, Puma, Lindt e Vorwerk.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

L’azienda che produce e commercializza il Bimby ha accusato Lidl di plagio: il noto robot da cucina à-tout-faire è stato sostituito dal noto Monsieur Cuisine Connect, il cui prezzo risultava decisamente più vantaggioso rispetto a quello del suo concorrente.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE

Fonte Ouest-France

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *