l’hommee-premier-cru-roger-coulon
Spread the love

Il nome di un’antica unità di misura della terra, usata in epoca prenapoleonica per indicare l’area che un singolo uomo era in grado di lavorare in un giorno, introduce uno Champagne di grazie e naturale armonia L’Hommée, lo Champagne Roger Coulon prodotto da storici terroir a Vrigny, Montagne de Reims, è una delle punte di diamante di quanto Isabelle e Eric Coulon hanno ricevuto in eredità, insieme all’abilità di otto generazioni, piccoli Vignerons che hanno fatto proprio un percorso che oggi tutelano nella sua interezza con profondo amore e gratitudine. Vigna e cantina sono al centro di scelte risolute affinché il calice trasporti tutta la sincera bellezza di una denominazione che concepiscono ancora pura. “Prendo la vigna così com’è, con il suo passato e il suo presente” dichiara Eric Coulon “la prendo nel suo insieme e mi adatto a essa: moderando i suoi eccessi e regolandone l’equilibrio può dare il grande Champagne che questo terroir eccezionale consente”. L’Hommée, blend di Chardonnay 60% e Pinot Nero 35% da cinque Village Premier Cru e vigne di età compresa tra i 30 e 50 anni, nasce da una passione chiamata terra e da un’avventura quotidiana che sfida i cambiamenti del nostro secolo per cogliere in ogni vendemmia l’anima profonda di un territorio antico che sussurra tradizioni e rigide consuetudini.

 

JAMES’ TASTING

L’HOMMÉE PREMIER CRU ROGER COULON

Una Cuvée che accoglie, regalando splendide suggestioni e un umanesimo del vino che riconosce la centralità del territorio e la sua nobiltà. Un foglio di carta bianca che si compone man mano in un distico elegiaco; una creatività che mescola un carico di sapida mineralità, un frutto caldo e carnoso in un’acidità erudita che trasporta la dolcezza del burro fuso, spezie e bacche di vaniglia.

 

 

Distribuito da

bellenda.it

Category: spa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *