le-regioni-che-da-lunedi-abbracceranno-la-zona-bianca

Le regioni che da lunedì abbracceranno la zona bianca

Spread the love

ITALIA

28.05.2021 – 18:42

Sono tre, ma entro metà giugno potrebbero essere molte di più. E in tutta Italia si torna pure al ristorante, ecco come

ROMA – La normalità – quella vera, mascherine e distanze concedendo – è quella che da lunedì alcune regioni italiane potranno tornare ad abbracciare. Già perché è di oggi la conferma dell’istituzione della zona bianca per Friuli-Venezia-Giulia, Molise e Sardegna.

Cosa significa zona bianca? Significa, molte cose, ma soprattutto l’abolizione del coprifuoco che invece è attualmente vigente in tutto il resto d’Italia.

La zona bianca, inoltre, anticipa tutta una serie di riaperture previste più avanti per la zona gialla: parchi a tema (altrimenti 15 giugno), casinò e sale scommesse, centri sociali e ricreativi (altrimenti per l’1 luglio). Si anticipano anche le feste e i matrimoni (altrimenti 15 giugno) ma per i partecipanti è d’obbligo il pass verde.

Per quanto riguarda le sale interne di ristoranti e bar, queste saranno comunque aperte dal 1 giugno anche nelle regioni in zona gialla. All’interno, varrà comunque l’obbligo di stare seduti e quello di mascherina quando si entra o ci si alza in piedi. Per i ristoratori valgono le misure che già conosciamo: menu plastificati (o online), garanzia degli spazi, eccetera.

Se la tendenza positiva dovrà essere confermata, già a partire dal 7 giugno diventeranno bianche anche Abruzzo, Liguria e Veneto.

Un possibile riapertura assai più sostanziale – dovesse davvero andare ancora tutto bene – è attesa per il 14 giugno con il passaggio in bianco di Lombardia, Lazio, Emilia-Romagna, Piemonte, Umbria, Puglia e per la provincia autonoma di Trento.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *