la-strage-nel-supermercato-in-colorado:-10-morti

La strage nel supermercato in Colorado: 10 morti

Spread the love

Redazione
23 marzo 2021 07:42

Il bilancio è pesantissimo. Strage in un supermercato di Boulder, in Colorado. Un uomo ha sparato decine di colpi con un fucile d’assalto Ar-15, uccidendo diversi avventori del King Soopers di Table Mesa Drive. Il massacro è avvenuto in una zona residenziale nell’area a sud della città.

Strage in un supermercato a Boulder, in Colorado

Tra le vittime accertate c’è anche Eric Taalley, 51 anni, poliziotto eroe, il primo ad arrivare sul posto, ucciso mentre tentava di intervenire. Il killer è stato poi successivamente ferito ed arrestato. La sua identità non è stata comunicata. Le motivazioni dietro alla strage restano al momento un mistero.

Rest In peace Officer Eric Talley. Your service will never be forgotten #BoulderShooting pic.twitter.com/FVximvhS2E

— Boulder Police Dept. (@boulderpolice) March 23, 2021

Il primo allarme è scattato poco dopo le 14.30 locali: quando il 51enne Talley è arrivato sul posto è stato freddato dal killer. Alle 14.49 la polizia ha invitato tutti a tenersi alla larga dall’area. L’uomo che ha aperto il fuoco con un’arma automatica è stato portato via in manette, parzialmente insanguinato. 

Al momento la polizia non ha diffuso molti dettagli: in due conferenze stampa a distanza di un’ora e mezza dall’altra si è limitata a riportare il numero delle vittime e dire che il presunto killer è ferito ma sotto la custodia delle forze dell’ordine.

“Ho rischiato di morire per una soda e un pacchetto di patatine”

Dentro al supermercato sono stati minuti di paura e caos. “Non ha detto una parola: è entrato e ha sparato”, hanno detto alcuni clienti. Un giovane ai media locali dice di sentirsi fortunato per essere sopravvissuto alla strage: “Ho rischiato di morire per una soda e un pacchetto di patatine”.

Il dibattito sulle armi “facili” negli Stati Uniti riprende quota.


Continua a leggere su Today.it

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *