la-russia-ha-chiesto-a-twitter-di-rimuovere-un-account-che-condivide-notizie-pubblicate-dall’opposizione

La Russia ha chiesto a Twitter di rimuovere un account che condivide notizie pubblicate dall’opposizione

Spread the love

Le autorità russe per la comunicazione hanno chiesto a Twitter di rimuovere un account di notizie, MBKh Media, perché avrebbe violato le leggi russe condividendo alcune informazioni provenienti da “gruppi non desiderati”, cioè dall’opposizione. MBKh Media è stato fondato da un oppositore e critico del presidente russo Vladimir Putin: è un mezzo di comunicazione indipendente in un paese in cui i media tradizionali sono per lo più controllati dallo stato, e pubblica anche notizie che vanno contro gli interessi del governo russo.

– Leggi anche: Anche alle presidenziali del 2020 la Russia avrebbe cercato di aiutare Trump

Da mesi il governo russo sta facendo sempre più pressione sui social network, tramite i quali per esempio erano state organizzate le proteste per chiedere la scarcerazione dell’oppositore Alexei Navalny. Le autorità avevano già minacciato Twitter di bloccare l’accesso alla sua piattaforma dalla Russia se non avesse rimosso entro un mese alcuni contenuti definiti «illegali» dal governo russo (la Russia aveva parlato di contenuti che incoraggiavano il suicidio di minori, e relativi all’uso di droga e alla pedopornografia). Twitter aveva negato di ospitare quel tipo di contenuti e dopo l’ultima richiesta si è detta preoccupata per la libertà d’espressione in Russia.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *