la-pasta-secondo-cannavacciuolo,-poche-mosse-e-ottimi-risultati

La pasta secondo Cannavacciuolo, poche mosse e ottimi risultati

Spread the love

cannvacciulo pasta fredda

Scopri le cinque mosse vincenti di chef Antonino Cannavacciulo per una pasta degna di un ristorante stellato.

E’ uno degli chef più famosi d’Italia e non solo per i suoi piatti gourmet ma anche e soprattutto per l’abilità di unire lo stile di un piatto stellato con il gusto di un piatto verace e saporito.

Con chef Antonino Cannavacciulo il gusto non passa mai in secondo piano e, da buon napoletano, soprattutto nei primi piatti regala sempre quel tocco in più che sa fare la differenza.

L’aggiunta magica o, per meglio dire, il segreto dello chef è una speciale crema che però, certo, da sola non può fare il miracolo. Ecco allora che a questo mix segreto si aggiungono ben altri quattro trucchi: tutto insieme formano i cinque segreti per la pasta perfetta di chef Cannvacciulo e oggi andremo a scoprirli insieme.

I 5 trucchi di Chef Cannavacciulo per la pasta perfetta

Canovacciuolo
Foto da Instagram @antoninochef

Naturalmente i risultati di eccellenza raggiunti in cucina da chef Cannvacciulo sono frutto di tanta esperienza, studio e un talento innato. Noi non possiamo pensare di raggiungere tutto ciò scoprendo semplicemente qualche asso nella manica ma, certo, possiamo far tesoro di alcuni consigli per consentire alla nostra cucina di fare un paio di importanti passi avanti.

Partiamo allora dai primi piatti e scopriamo insieme cinque preziosi consigli di Chef Cannavacciulo per fare la differenza in una pasta che sia degna degna di essere ricordata.

Ecco i cinque trucchi made in Villa Crispi:

  1. «Scolate la pasta qualche minuto prima e terminate la cottura nella padella con il sugo»
  2. A ogni formato di pasta il suo sugo
  3. «Sbollentate il basilico nell’acqua di cottura. Otterrete un’acqua aromatizzata, perfetta per dare un tocco in più alla pasta»
  4. Mai buttare l’acqua di cottura, preziosa non solo per terminare la cottura della pasta in padella ma anche per lucidarla
  5. «A una base di crema d’aglio italiano aggiungete un tuorlo d’uovo. Mescolate e aggiungete panna montata: è come fare una crema pasticcera», E’ la crema che fa la differenza nei primi dello chef

Siete pronti ora per mettere alla prova questi consigli? Al prossimo piatto di pasta arriverà la vostra occasione: non fatevela sfuggire!!

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *