la-campagna-di-sensibilizzazione-#cambiagesto-torna-con-un-tour-per-l’italia

La campagna di sensibilizzazione #CAMBIAGESTO torna con un tour per l’Italia

Spread the love

Redazionale realizzato in collaborazione con Philip Morris Italia 09 giugno 2021 10:00

La sapete quella del mozzicone di sigaretta abbandonato? È una storia lunga, che può durare anche fino a 15 anni. Penserete che si tratti di una storia con un finale tragico dato che il povero mozzicone, alla fine di questo periodo, muore, decomponendosi senza lasciare traccia di sé. Eppure, questa è la parte migliore della storia: uno in meno a inquinare la Terra… ne mancano solo altre diverse tonnellate!

Già, perché è questa la parte più allarmante del problema, e non lo è tanto perché si stimano effettivamente 800.000 tonnellate di mozziconi abbandonati nell’ambiente, i quali impiegano fino a 15 anni per decomporsi, ma perché questa è una cifra annuale: 800.000 tonnellate di mozziconi vengono abbandonati ogni anno in tutto il mondo.

#CAMBIAGESTO: guida a un corretto smaltimento dei mozziconi di sigaretta 

Ed è proprio questo il gesto che, con il rischio di diventare un’abitudine nella vita di tanti fumatori adulti, Philip Morris Italia propone di cambiare, stimolando le persone a prendere coscienza rispetto a un’azione compiuta spesso senza pensarci su, come abbandonare un mozzicone per terra.

Tornano, per questo motivo, in tante città italiane, le iniziative di #CAMBIAGESTO, la campagna di sensibilizzazione dedicata alla salvaguardia ambientale che, grazie ad azioni di sensibilizzazione, collaborazioni con il terzo settore e le tabaccherie,  distribuzione di materiale informativo e di comodi e utili posacenere portatili, mira a favorire il giusto comportamento da parte dei fumatori adulti, responsabilizzandoli a un corretto smaltimento dei mozziconi.

Una campagna testata nel 2019 su tre città italiane e proseguita l’anno successivo ampliando il raggio d’azione ad altre località e che ha consentito di risparmiare all’ambiente milioni di mozziconi.

Dove e quando si può partecipare ai #CAMBIAGESTO days

Il 2021 vedrà quindi un ritorno dell’iniziativa, ulteriormente allargata a tante nuove località, portando definitivamente la sua presenza in 18 regioni italiane e coinvolgendo circa 450 tabaccherie sul territorio nazionale, le istituzioni locali e chiunque vorrà entrare attivamente a far parte di questo movimento di persone che credono nell’importanza dei piccoli gesti per un cambiamento virtuoso.

La volete una cifra interessante? In tutta la campagna 2021 verranno distribuiti oltre 270.000 portamozziconi portatili.

Ma veniamo alle tappe di quest’anno, che si concretizzeranno in quattro date molto significative per l’ambiente:

  • Il 5 giugno, per la Giornata Mondiale dell’Ambiente, #CAMBIAGESTO arriverà a Napoli, Pescara, Matera e Perugia.
  • L’8 luglio, in occasione della Giornata Internazionale del Mar Mediterraneo, vedremo #CAMBIAGESTO a Cagliari, Cefalù, Reggio Calabria, Termoli, Genova e Senigallia.
  • Il 18 settembre, data del World Clean-up Day, #CAMBIAGESTO cambierà le coscienze dei fumatori adulti di Roma, Torino, Pisa, Ravenna/Rimini e Milano.
  • Dal 20 al 27 novembre #CAMBIAGESTO celebrerà la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti e a partecipare saranno le città di Taranto, Fiumicino e Venezia.

Al grido di “il nostro mondo non è un posacenere”, dunque, il gruppo Philip Morris conferma l’impegno preso a livello globale di contribuire a risolvere il problema dell’inquinamento da mozziconi, invitando e coinvolgendo i fumatori, e i non fumatori che vogliono apportare il proprio contributo, a prendersi cura di ciò che veramente conta: la salvaguardia del Pianeta e di sé stessi. Lo fa con l’iniziativa #CAMBIAGESTO che ha già rappresentato e continua a rappresentare un esempio virtuoso per la responsabilizzazione dell’individuo fumatore adulto nei confronti della difesa dell’ambiente.

Cambiare un piccolo gesto, dettato da un’abitudine scorretta, significa cambiare la propria consapevolezza, risvegliare per sempre una coscienza sopita e vivere in un mondo migliore.

Si parla di

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *