infermiere-sospeso-e-poi-licenziato-vedeva-fantasmi-in-reparto-e-parlava-di-macabri-rituali-satanici.
Spread the love

Un Infermiere di 42 anni è stato dapprima sospeso e poi licenziato perché continuava a terrorizzare i colleghi di lavoro. Diceva di vedere fantasmi durante il turno e parlava di continuo di rituali satanici.

Un Infermiere di 42 anni è stato licenziato a Livorno perché accusato di fomentare terrore tra i colleghi. Continuava a raccontare di riti satanici e riferiva di strane presenze in reparto.

L’uomo è stato dapprima sospeso e poi rispedito a casa e per giusta ragione. In precedenza era stato più volte ammonito perché raccontava continuamente di rituali satanici e di strani rinvenimenti di corpi in antichi ospedali della città.

Non è l’unico a riferire di vedere fantasmi e strani esseri nelle corsie di ospedale. Già in passato, come riferiamo qui in basso, altri si erano espressi in tal senso.

Un altro collega riferisce di aver visto fantasmi sull'attico del suo ospedale e li ha persino fotografati.
Un altro collega riferisce di aver visto fantasmi sull’attico del suo ospedale e li ha persino fotografati.

Leggi anche:

Fantasmi tra le corsie degli ospedali: Medici, Infermieri, Oss, Professioni Sanitarie e Pazienti state attenti!

Il fantasma della Duchessa del Galliera: Medici, Infermieri e OSS continuano a vederla di notte.

L’articolo Infermiere sospeso e poi licenziato. Vedeva fantasmi in reparto e parlava di macabri rituali satanici. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.