in-etiopia-e-stato-bombardato-un-campo-profughi:-sono-morte-56-persone,-scrive-reuters
Spread the love

In Etiopia 56 persone sono state uccise e almeno 30 sono rimaste ferite dopo che un campo profughi nella regione del Tigrè è stato bombardato. La notizia è stata data da Reuters, che ha ricevuto la testimonianza di alcuni cooperanti e di autorità locali. La dinamica del bombardamento non è chiara, ma è possibile che sia stato fatto dall’esercito etiope, che dal novembre del 2020 combatte una guerra civile contro le forze separatiste della regione settentrionale del Tigrè. L’esercito in precedenza aveva sempre dichiarato di non prendere di mira obiettivi civili, ma in più di un’occasione ONG e organizzazioni internazionali hanno raccolto prove di crimini di guerra commessi da entrambe le parti del conflitto.