in-35mila-in-piazza-a-bruxelles-contro-il-green-pass:-scontri-con-la-polizia
Spread the love

domenica 21 novembre 2021

La protesta dei manifestanti è stata dispersa dagli agenti con l’uso di gas lacrimogeni e cannoni ad acqua

Scontri a Bruxelles dove circa 35mila manifestanti no vax, secondo le stime della polizia belga, sono scesi in piazza per contestare le misure introdotte per contenere la diffusione del coronavirus. Intitolata «Insieme per la libertà», la manifestazione ha contestato in particolar modo l’introduzione del Green Pass come mezzo obbligatorio per accedere a bar, ristoranti e ad altri luoghi aperti al pubblico. Iniziata pacificamente, la protesta è stata poi dispersa dagli agenti con l’uso di gas lacrimogeni e cannoni ad acqua dopo azioni violente da parte dei manifestanti. Alcuni erano incappucciati e sventolavano bandiere nazionaliste fiamminghe. Gli scontri sono avvenuti nei pressi di Palazzo Berlaymont, che ospita la sede della Commissione europea. Il Belgio è uno dei Paesi più colpiti dall’ultima ondata della pandemia.

Sfoglia il giornale di oggi

Copyright 2021 © Il Dubbio

Tutti i diritti sono riservati

Edizioni Diritto e Ragione s.r.l. Socio Unico – P.IVA 02897620213

Direttore Responsabile

Davide Varì

Registrato al Tribunale di Bolzano n. 7 del 14 dicembre 2015

Numero iscrizione ROC 26618

Pubblicazione a stampa: ISSN 2499-6009 Pubblicazione online: ISSN 2724-5942

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *