il-nuovo-mondo-luce-di-artemide
Spread the love

Tra gli altri interessanti progetti c’è la Takku disegnata da Foster+Partners, una portable light  trasversale con una luce perfetta per l’ufficio e la lettura che può accompagnarci con libertà non solo nei luoghi del lavoro ma anche negli spazi personali e di vita.

Vine Light design BIG

Vine Light di BIG è invece una nuova generazione di task light. Una linea pura ed equilibrata che con solo due snodi raggiunge la massima libertà di movimento per illuminare la superficie di lavoro ma anche per creare molteplici scenari di luce, lasciando la liberà di modellare la propria luce con un semplice gesto.

El Poris design Herzog & de Meuron

Si presenta come un moderno chandelier El Poris, progettato da Herzog & de Meuron, dall’aspetto leggero e rigoroso ma scenografico e scultoreo. Una struttura  geometrica, dalle importanti dimensioni, accoglie nei tradizionali attacchi E27 dei bulbi luminosi, lasciando la possibilità di scegliere quali sorgenti utilizzare. 

Needo design Davide Oppizzi

Al centro del progetto Needo di Davide Oppizzi c’è la cura dell’ambiente. Non si tratta solo di un sistema da outdoor ma soprattutto un luogo pronto ad accogliere la biodiversità. Costituito da un bollard e tre diversi pali offre una luce controllata che rispetta la natura, illuminando solo il necessario. 

«Artemide è un’azienda che mette insieme creatività e misura, ricerca e grandi architetti internazionali con cui condivide un’etica progettuale. Per essere compresa la luce ha bisogno dei suoi spazi, per illuminare il nostro futuro comune deve nutrirsi di conoscenze incrociate e di profondità di saperi. In questo spazio vivo vogliamo interpretare il design della luce come progetto capace di dare una prospettiva», conclude Carlotta de Bevilacqua

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *